Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Roma, 12 marzo (AdnKronos) – Stretta dell’Europa sul Pd affinché appoggi un governo M5S. Nel giorno della direzione dem – in cui verranno formalmente annunciate le dimissioni del segretario Matteo Renzi – qualcosa si muove a Bruxelles per agevolare la strada di Luigi Di Maio verso palazzo Chigi. E soprattutto ostacolare un esecutivo a trazione Lega. A quanto apprende l’Adnkronos, oggi verrà lanciato un appello in Europa finalizzato a raccogliere adesioni di parlamentari di diversi gruppi e nazionalità.

Ci starebbe lavorando, a quanto si apprende, il vicepresidente del Verdi, il francese Pascal Durand. Ma la ‘regia’ dell’iniziativa vedrebbe in prima linea anche Barbara Spinelli, nel gruppo Gue (Sinistra unitaria europea). Quello dell’europarlamentare italiana è un volto molto noto in Europa: Barbara Spinelli é infatti la figlia di Altiero Spinelli, tra i padri fondatori dell’Unione europea. Potrebbero convergere e appoggiare l’iniziativa, stando ai rumors, non solo esponenti dei Verdi e di Gue, ma anche Socialisti e europarlamentari del gruppo Alde.

Obiettivo é riuscire a raccogliere un numero elevato di adesioni -anche alla luce del voto che ha visto eleggere il grillino Fabio Massimo Castaldo alla vicepresidenza del Parlamento Europeo – per fare pressione sul Pd e indurlo a riflettere sulla possibilità di un governo a guida M5S.

L’articolo Stretta Ue sul Pd proviene da Ildenaro.it.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi