Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Milano, 18 marzo 2015 – 12:52





Otto morti, tra cui 7 turisti di diversa nazionalit e un tunisino, e molti feriti. il bilancio – provvisorio – di un attacco terroristico avvenuto mercoled a Tunisi, nel Museo del Bardo. Secondo la radio tunisina MFM, tra i morti ci sarebbe anche un italiano. La Farnesina non conferma e dice: 2 italiani feriti.
Il blitz antiterrorismo finito intorno alle 14. arrivata la polizia, sentiamo il suono delle ambulanze, ha raccontato una testimone a LaPresse.
Secondo i media locali, l’attacco sarebbe stato rivendicato da Isis, in risposta a un’operazione di polizia contro i terroristi avvenuta pochi giorni prima.

L’attacco

Tutto iniziato quando tre uomini con l’uniforme dell’esercito, armati con kalashnikov, hanno tentato di fare irruzione nella sede del Parlamento, dove in quel momento si stava discutendo una legge anti-terrorismo. Bloccati dalle forze dell’ordine, i terroristi hanno fatto fuoco contro un pullman parcheggiato davanti al Museo del Bardo (poco distante dal Parlamento). Poi si sono spostati all’interno, dove hanno preso in ostaggio diverse persone. Tra loro c’erano anche decine di italiani, sbarcati questa mattina a bordo della nave Costa Fascinosa, arrivata nella capitale tunisina da Palermo e in attesa di ripartire per Palma di Maiorca.

La testimone: Eravamo una comitiva

Tra le decine di italiani rimasti coinvolti nell’attacco anche un gruppo di dipendenti del Comune di Torino, tra cui anche Carolina Bottari, 54 anni, impiegata presso l’ufficio Patrimonio dell’amministrazione comunale. Qui stanno sparando a tutti – ha riferito la nostra connazionale vi prego aiutateci. Per poi aggiungere: Eravamo una comitiva di una cinquantina di persone. Qui nella stanza siamo in sei italiani, di l nello stanzone sono molti di pi. Due persone sono morte. Altre tre sono rimaste ferite.

La ministra: Tunisia Paese sicuro

Proprio il giorno prima la ministra del Turismo tunisino, Selma Ellouni Rekik, aveva lanciato un appello ai visitatori stranieri: La Tunisia un Paese sicuro che pu essere visitato tranquillamente, aveva detto. Certamente la situazione in Libia non ci aiuta, come avviene sempre quando ci sono problemi in paesi vicini, ma le nostre frontiere sono assolutamente impermeabili a qualunque tentativo di infiltrazione. Non c’ nessun problema di sicurezza in Tunisia, tutto sotto controllo.

shadow carousel


Terrore a Tunisi, spari e turisti in ostaggio: le prime immagini


shadow carousel


Tunisi, il museo del Bardo


18 marzo 2015 | 12:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Rispondi

Archivi