Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Poco prima i due motociclisti avevano litigato con l’uomo che guidava il furgone. All’altezza di una rotonda, sulla statale che porta a Condove (Torino), in valle di Susa, il Ford Transit nero ha travolto la moto. La donna che era in sella, una ventisettenne di Moncalieri, è morta. Il fidanzato, che guidava la due ruote, è grave ed è stato portato con l’elicottero all’ospedale Cto. Il conducente del van è stato arrestato dai carabinieri, che procederanno per omicidio stradale: l’ipotesi che il mezzo abbia urtato la moto dopo un breve inseguimento.

Un testimone ha riferito che i due uomini avevano litigato alcune centinaia di metri prima, sulla statale 24, per motivi forse legati alla viabilità. Il 27enne, prima di allontanarsi, avrebbe sferrato un pugno contro un finestrino del veicolo. Abbastanza perché il conducente del pulmino decidesse di seguire i ragazzi cercando di travolgerli, schiacciandoli contro il guard rail. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo Radiomobile di Susa, delle stazioni di Condove, Chiomonte e della stazione forestale di Almese per effettuare i rilievi.

 

L’articolo Valsusa, incidente mortale tra un furgone e una moto dopo una lite: “Il van li ha inseguiti per travolgerli” proviene da Il Fatto Quotidiano.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi