Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Parte il prossimo 4 novembre, dalle 10.30 presso il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, la Festa dei Verdi della Campania. “Una nuova politica ambientalista” e’ il tema sul quale dibatteranno i vertici regionali, provinciali e cittadini del Sole che Ride insieme agli attivisti del partito e ai numerosi ospiti che parteciperanno all’evento tra i quali don Aniello Manganiello e don Tonino Palmese. Il primo evento chiudera’ con l’intervento del Presidente della Regione, Vincenzo De Luca che illustrera’ i risultati raggiunti in campo ambientale da quando il centrosinistra governa la Campania. Oltre all’ambientalismo, uno dei temi trattati sara’ quello relativo al dialogo tra istituzioni, partiti e mondo dell’associazionismo che culminera’ con il confronto tra il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e il vice presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola previsto per il sabato successivo a Somma Vesuviana.
“Il dialogo con le istituzioni – dice il consigliere regionale Francesco Borrelli – con i partiti e con le associazioni e il radicamento sul territorio in tutte le regioni saranno al centro della nostra sfida ecologista. I Verdi svolgono in Campania un ruolo di cerniera fondamentale tra Comune e Regione. Grazie alla nostra azione politica stiamo riuscendo a facilitare il confronto tra due Enti la cui sinergia e’ indispensabile per dare risposte concrete ai cittadini. Il lavoro svolto per far ripartire Bagnoli, per le Universiadi, per la bonifica dei territori e lo smaltimento delle ecoballe di Giugliano, solo per citare alcuni esempi, dimostrano quanto sia vincente la nostra scelta di perseverare nella ricerca delle migliori intese istituzionali possibili nell’interesse di tutti i campani. Questa festa ha come obiettivo quello di costruire la coalizione di centrosinistra quanto piu’ ampia possibile. Non a caso ci saranno i confronti tra esponenti di Campo Progressista, MDP, Socialisti, Radicali e Popolari “. Sulla stessa lunghezza d’onda i portavoce regionali del Sole che Ride, Vincenzo Peretti e Benedetta Sciannimanica: “In Italia i Verdi hanno un solo consigliere regionale, in Campania appunto, e solo nella nostra regione abbiamo rappresentanza istituzionale in tutte le principali citta’, Napoli, Salerno, Caserta e Avellino. Occorre rilanciare il radicamento sul territorio ed avere una presenza istituzionale forte in tutti i comuni. La sfida del radicamento dovra’ caratterizzare l’azione dei Verdi nazionali nei prossimi mesi. Il fatto che tutti i partiti, solo alla vigilia delle elezioni politiche, scoprano la necessita’ di pensare ai temi ambientali, e’ la prova che dei Verdi c’e’ bisogno. C’e’ bisogno di chi si impegni quotidianamente per la difesa del territorio, per l’affermazione di politiche della legalita’ e per la sostenibilita’”.

L’articolo Verdi, sabato al Mav di Ercolano la festa regionale proviene da Ildenaro.it.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Rispondi

Archivi