Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

camion

Mario Monti, Francois HollandeMario Monti, Francois HollandeI presidenti Mario Monti e François Hollande, nel vertice francese di due giorni fa, hanno fermamente deciso che la controversa linea Torino-Lione per le merci (non alta velocità, il nome Tav è una delle tante cose inesatte), s’ha da fare e si farà. Questa dichiarazione è talmente solida, che è stata già fatta un gran numero di volte negli anni passati, senza che sia successo poi molto. Soprattutto in termini di soldi veri allocati. Ma si è deciso di raddoppiare il tunnel autostradale, pare. 

Molte perplessità sono legittime. I tempi: Hollande sembra che abbia chiesto di posporre la data di avvio dei lavori veri, già spostata al 2014.

Il centrocampista  dell’Hoffenheim, Boris Vukcevic, è stato gravemente ferito in un   incidente d’auto, come riportano i media tedeschi. Il club della   Bundesliga ha confermato alla dpa che uno dei suoi giocatori era stato  coinvolto in un incidente, ma non aveva fornito ulteriori dettagli. La Televisione SWR ha riferito che Vukcevic, 22 anni, ha riportato ferite gravi ed è stato portato in un ospedale ad Heidelberg dopo la collisione frontale con un mezzo pesante vicino alla città di Bammental tra Hoffenheim e Heidelberg. Il giocatore di origine croata e passaporto tedesco ha giocato 78 partite di Bundesliga con l’Hoffenheim, con sei presenze nella Germania Under 21.


 

Sei colpi di pistola sparati da un camion hanno lasciato sull’asfalto di viale delle Industrie a Basiano, in provincia di Milano, Giovanni Biffi. L’uomo, un imprenditore di 75 anni, raggiunto da due colpi alle gambe è ricoverato all’ospedale di Melzo e non sarebbe in pericolo di vita. La sua azienda, la Officina Meccanica Fratelli Biffi, si occupava di materie plastiche, ma da maggio scorso è in liquidazione con il conseguente licenziamento di 10 dipendenti. Indagano i carabinieri.

 


pubblicato da Libero Quotidiano

Gambizzato imprenditore a Milano: aveva licenziato 10 operai

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Sei colpi di pistola sparati da un camion hanno lasciato sull’asfalto di viale delle Industrie a Basiano, in provincia di Milano, Giovanni Biffi. L’uomo, un imprenditore di 75 anni, raggiunto da due colpi alle gambe è ricoverato all’ospedale di Melzo e non sarebbe in pericolo di vita. La sua azienda, la Officina Meccanica Fratelli Biffi, si occupava di materie plastiche, ma da maggio scorso è in liquidazione con il conseguente licenziamento di 10 dipendenti. Indagano i carabinieri.


pubblicato da Libero Quotidiano

hghgfgfhgfgfhgfhgfhgfh

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

L’autostrada A1 in Toscana è stata bloccata in seguito al ribaltamento di un tir carico di rifiuti. In una nota della società Autostrade, si legge che l’incidente è avvenuto intorno alle 13.30 nel tratto di strada compreso tra Arezzo e Valdarno in direzione Roma, all’altezza del km 350. Da una ricostruzione della dinamica, si apprende che il mezzo pesante ha invaso l’intera carreggiata sud, verso Roma, per andare a schiantarsi nella corsia di sorpasso nord, verso Firenze. Alle 14.15 si registravano circa 7 km di coda in direzione Firenze e 4 km nel tratto chiuso in direzione Roma. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti il personale della Direzione IV Tronco di Firenze, le pattuglie della Polizia Stradale e i soccorsi meccanici e sanitari, ed è stata attivata la distribuzione di acqua e generi di conforto alle persone in coda. Per i veicoli diretti a Roma, è obbligatorio uscire a Valdarno, per poi rientrare in autostrada ad Arezzo percorrendo la statale 69; per chi è diretto a Firenze, invece, Autostrade consiglia di uscire a Valdichiana, prendere il raccordo Siena-Bettolle SS326 in direzione Siena e rientrare in A1 a Firenze Certosa.

Il Sunday Times punta il dito contro il sindaco di Londra Boris Johnson. Avrebbe messo a punto un sistema per falsificare i dati sull’inquinamento della capitale britannica (ed evitare pesanti ammende). Il metodo utilizzato, spiega il quotidiano, è quello di spruzzare una determinata sostanza chimica nell’aria, che cattura lo smog e lo fa depositare a terra. Se l’operazione venisse svolta sull’intera area metropolitana, nulla da eccepire continua il giornale. Ma i camion spargi sale, convertiti nell’estate a questo tipo di intervento, spruzzerebbero solo il terreno vicino alle centraline che rilevano la presenza di particolato e quindi la qualità dell’aria. In particolare i mezzi privilegerebbero le vie di scorrimento riservate ai vip e agli atleti dei Giochi olimpici. 

Forse ci siamo, forse è la volta buona. Forse il Sistri si ferma… ancora.

Per chi di voi non sapesse cosa è, o meglio era, il Sistri, citerò solamente lo sviluppo dell’acronimo che suona più o meno come Sistema di controllo informatico della tracciabilità dei rifiuti. Per farla breve un complicatissimo sistema, che – credetemi – sulla carta e solo sulla carta, ironia della sorte, avrebbe garantito ai nostri servizi di intelligence di controllare, mediante rilevatori satellitari e apparati vari, gli spostamenti dei rifiuti speciali, anche tossico nocivi, dal produttore alla discarica o all’impianto di recupero.

Scontro tra un camion e un treno questa mattina nel bresciano. Poco dopo le 8 un articolato che trasportava terra ha tentato di attraversare un passaggio a livello che si stava chiudendo tra Borgonato e Bornato, sulla linea delle Ferrovie Nord Brescia-Iseo-Edolo, rimanendo incastrato tra le sbarre abbassate sui binari. Il treno che stava sopraggiungendo, partito da Brescia alle 7.58 e diretto a Breno, ha azionato i freni di emergenza ma non è riuscito a evitare l’impatto con il mezzo. La linea è attualmente chiusa tra Brescia e Iseo in entrambe le direzioni. In ospedale sono fnite quindici persone: tredici ferite in modo lieve, due più gravi. Il conducente del treno è quello in peggiori condizioni. 

Archivi