Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

compleanno

Il programma-cult Striscia la Notizia compie 25 anni di storia. Ecco la “festa di compleanno” a Milano, dove ci sono gli studi Mediaset.


pubblicato da Libero Quotidiano

"Striscia la Notizia" compie 25 anni: ecco la festa

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Sabato 20 ottobre 2012 alle ore 09.26, Diletta festeggerà i suoi 14 anni. E’ un compleanno difficile per me. Senza rendermi conto di quali pensieri prendessero il sopravvento, ho immaginato che se la malattia non l’avesse colpita, se la cerebro lesione non avesse devastato la sua vita, in questi giorni sarei stata lì a combattere per il motorino, la festa di sera e i primi amori.

Il partito gli sta scoppiando tra le mani, il suo Milan è alla frutta, le grane giudiziarie non si contano, eppure Silvio Berlusconi ieri ha mollato tutto per volare a San Pietroburgo a festeggiare il sessantesimo compleanno dell’amico Vladir Putin. Il presidente russo aveva annunciato nei giorni scorsi che avrebbe organizzato una sobria festa nella dacia “con suoi familiari più stretti” e tra questi ha voluto includere Silvio. Del resto l’amicizia con lo ‘zar’ è di antica data. Politica, economia e business il filo rosso che li ha sempre uniti. A partire dallo storico  vertice di Pratica di Mare (maggio 2002), con la firma dell’accordo tra la Nato e la Federazione russa. Ma anche la passione per il mare, quello di ‘Sochi’ per il capo del Cremlino, e quello verde smeraldo di  Villa La Certosa a Porto Rotondo per il Cavaliere. Molti gli episodi, anche curiosi, che hanno segnato il loro rapporto più che decennale: dalla foto in colbacco alla gaffe del mitra.

L’ultimo incontro tra i due leader, naturalmente top secret, risale ai primi dell’agosto scorso, sotto il sole del Mar Nero. Qualche mese prima, il 7 maggio, l’ex premier era in terra russa, tra gli ospiti vip alla cerimonia di insediamento al Cremlino di Putin, mentre dall’Italia giungevano i risultati delle elezioni amministrative, dove il Pdl incassò una sonora sconfitta. In quella occasione il Cav ebbe il tempo anche per assistere a una partita di hockey (all’arena Megasport di Mosca) in cui giocava il  neo presidente russo, che vestiva la maglia della Lega degli amatori russi (nella gara Putin segnò una rete, firmò un assist e realizzò un rigore). Un’altra visita privata, stavolta a Sochi, c’è stata lo scorso marzo. Con tanto di foto che ritraggono Silvio, Vladimir e Dmitri Medvedev sulla neve di Krasnaja Poliana, località che nel 2014  ospiterà le Olimpiadi invernali.

Certamente lo scatto più famoso resta quello dove i due leader sfoggiano un pesante colbacco di pelliccia per coprirsi dal freddo polare (21 gradi sotto zero), durante una cena nella foresta di Zavidovo (era il febbraio del 2003): in quel momento il problema centrale era la crisi irachena, la prospettiva di un conflitto imminente e dopo un giro di consultazioni tra Londra e Washington, il Cav aveva l’incarico di mediare con il leader russo. Nell’estate dello stesso anno Putin è in Sardegna, di nuovo i colloqui sono concentrati sull’Iraq. Nell’aprile 2004 la città russa di Lipetsk viene rimessa a nuovo per accogliere i due leader che inaugureranno uno stabilimento Merloni. Nell’agosto del 2005 Putin   chiede al capo del governo italiano -di nuovo in Russia- di consentire  a Gazprom di fare maggiori investimenti in Italia, nelle reti di   distribuzione del gas. A sua volta, raccontano i giornali di allora, Berlusconi lavora per rafforzare la presenza delle compagnie   energetiche italiane in Russia.

Nell’aprile del 2008 Berlusconi conquistò le prime pagine dei giornali per una gaffe a difesa dell’amico Vladimir. Il presidente russo è a Porto Rotondo per un ‘bilaterale’. In quei giorni circolano  voci di una sua relazione con la giovane deputata Alina Kabaeva.   Durante una conferenza stampa al termine del vertice, Putin viene   incalzato da una giornalista e smentisce ogni rumors. “Non c’è una parola di verita”, taglia corto quando gli chiedono di confermare o meno le indiscrezioni su un suo prossimo matrimonio con la deputata di  Russia Unita, ex campionessa olimpica, e di un divorzio già avvenuto dalla moglie Ljudmila. Prima che Putin risponde, un Cavaliere sorridente mima con le mani un mitra e lo indirizza verso la cronista. Putin se ne accorge e annuisce.

Giù lui si è fatto vedere poco di questi tempi. Tra vacanze blindate a Villa Certosa e in Kenya, avvicinare Silvio Berlusconi per molti amici e collaboratori negli ultimi mesi è stata un’impresa. Resa ancora più ardua dal fatto che la storica segretaria del Cavaliere, Marinella Brambila, è in maternità per accudire il pargolo che ha avuto a 50 anni. Via lei, a palazzo Grazioli è sbarcata tale Elisabetta che, ci si può scommettere, si dev’essere guadagnata il soprannome di “tappo” (altro che “filtro”). La Brambilla, infatti, conosceva tutti e sapeva chi passare al suo datore di lavoro e chi no; a chi chiedere di richiamare e chi, invece, andava messo subito in contatto col Cavaliere. La “nuova”, invece, non conosce nessuno e, nel dubbio, pare che con Berlusconi non faccia parlare che congiunti e strettissimi collaboratori. Il dramma, a dire dei bene informati, si sarebbe consumato lo scorso 29 settembre: quando quasi nessuno è riuscito a sfondare il muro-Elisabetta per fare gli auguri a Silvio.

Silvio Berlusconi non ha mai amato festeggiare il suo compleanno, ha sempre sostenuto che gli mettono tristezza per gli anni che passano. Quest’anno, che di candeline ne ha spente 76, ha festeggiato con la figlia Marina e i nipotini nella villa a Valbonne, in Provenza. E, stando a quanto scrive il Corriere, ha spento le candeline con il nipotino Silvio che è naton el suo stesso giorno. “Non festeggio più il compleanno da quando ho compiuto 50 anni”, aveva detto lo scorso anno davanti a una torta a sopresa che gli era stata portata era arrivato alla festa di Alessandra Mussolini per la sua iscrizione all’ordine dei medici. Nessuna festa in grande stile, nessun evento mondano: Silvio Berlusconi ha preferito festeggiare in famiglia. 

Ecco l’immagine simbolo del 71esimo compleanno del Senatùr, l’ex padre e padrone della Lega Nord, Umbero Bossi, che travolto degli scandali ha lasciato il passo a Roberto Maroni. La ricorrenza è stata celebrata in via Bellerio, e l’immagine è stata proposta da Bobo sul suo profilo Facebook: “Oggi abbiamo festeggiato il compleanno di Umberto con semplicità, torta al cioccolato, spumante e (naturalmente) la sua Coca Cola. Auguri Umberto!!!”. Un compleanno un po’ mesto, in verità: nell’immagine si vedono ben poche bottiglie e ancor meno persone. Inoltre, anche se il mini party si è tenuto nello stesso palazzo della redazione de La Padania (il quotidiano di famiglia che al compleanno del “Capo”, lo scorso anno, dedicò la prima pagina), sulle pagine del giornale la ricorrenza è stata relegata soltanto a pagina 15, la penultima. “Buon compleanno Umberto!”, titolava La Padania, che corredava il tutto con tre lettere di auguri dei militanti. L’aria è cambiata…

In occasione del suo 40esimo compleanno, la pidiellina Barbara Saltamartini ha organizzato un party con danze, musica e jeans di rigore per tutti. Tra gli invitati, Simone Baldelli e Annagrazia Calabria che ha deliziato gli ospiti intonando Acqua e Sale di Mina e Adriano Celentano. Re della pista da ballo, il vice presidente della Camera Maurizio Lupi in versione assolutamente casual con camicia bianca fuori dai jeans. 


pubblicato da Libero Quotidiano

Barbara festeggia il suo compleanno e fa ballare Maurizio Lupi

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Buon Compleanno, signor Panci. Scusi il ritardo di 24 ore con cui gli arrivano i nostri auguri, ma come lei aspettavamo che ieri il sindaco Alemanno rispondesse al suo ultimo appello facendole il “dono simbolico” che gli aveva chiesto. Quello di restituirgli i diritti civili e costituzionali riconoscendole la cittadinanza romana per continuare a vivere in quell’alloggio che gli è stato legittimamente assegnato nel 2004. E che oggi lo accusano di occupare abusivamente, dopo che i vigili dell’XI Municipio hanno arbitrariamente cancellato il suo nome dall’Anagrafe di Roma. Ma gli auguri del sindaco non sono arrivati.

Quarant’anni di differenza e non sentirli: lo squalo della finanza internazionale George Soros, 82 anni, si è regalato per il suo compleanno l’annuncio ufficiale delle proprie nozze con la compagna Tamiko Bolton, 40 anni. Il magnate fa coppia fissa con la Bolton dal 2008. Entrambi sono “recidivi”: per Soros si tratterà del terzo matrimonio (dai precedenti due ha avuto 5 figli), per Tamiko del secondo.


pubblicato da Libero Quotidiano

Lo squalo Soros si sposa: Tamiko ha 40 anni in meno di lui

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

 

Rissa sfiorata ad Arcore per il compleanno di Francesca Pascale, la “prediletta” di Silvio Berlusconi. I fatti, come riporta Dagospia, risalgono al 15 luglio, giorno del compleanno della Pascale. L’ex consigliera del Pdl a Napoli è con Silvio Berlusconi per festeggiare i suoi 27 anni. Con lei, come espressamente richiesto, ci sono anche Nicole Minetti, consigliera del Pdl al Pirellone, e Maria Rosaria Rossi, deputata del Pdl, fedelissima del Cavaliere e al momento sostituta della storica segretaria Marinella Brambilla.  

La semi-rissa – Ad un certo punto, nel bel mezzo della festa, si presentano ad Arcore due olgettine coinvolte nel Ruby gate: Iris Berardi e Barbara Guerra con altre due amiche. Vogliono entrare. I carabinieri avvisano Berlusconi. Ma la Pascale non le vuole: quella è la sua festa e loro non sono invitate. Al rifiuto le quattro si innervosiscono : iniziano ad alzare la voce e a questionare. La situazione però non si sblocca e le ragazze si allontanano e raggiungono una pizzeria vicina. Poi però tornano al cancello e animatamente chiedono di nuovo di poter entrare.

L’intervento – La situazione diviene ben presto insostenibile. I carabinieri sentono di nuovo il Cavaliere, il quale però ribadisce il suo no. Maria Rosaria Rossi esce per calmare le ragazze ma non è facile. Solo con qualche “busta-regalo”, riporta sempre Dagospia, riesce a farlo. E le quattro, rifiutate ma soddisfatte, se ne vanno. La festa può continuare.

 

Archivi