Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

conti

Il centro studi di Bersani e Visco smaschera il fallimento della spending review e dell’esperienza Monti: nel 2012 rapporto debito-Pil aumentato di 3 punti percentuali. Cresciuta anche l’evasione. Risorse scarseggiano: 17,4 miliardi di minori entrate.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Il governo Monti e i conti che non tornano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Un’operazione della Guardia di Finanza è in corso nelle sedi di tutti i gruppi politici regionali del Friuli-Venezia Giulia. Sarebbero in atto sequestri di documentazione contabile. I sequestri – riferisce l’Ansa – sono stati richiesti dalla Procura regionale della Corte dei Conti nell’ambito di un’indagine sulla contabilità dei gruppi. Fonti della Procura della Corte dei Conti, interpellate, hanno riferito che le verifiche riguardano tutti i gruppi regionali . “Partiamo da qualcosa”, hanno indicato le fonti.

tovato su: Il Fatto Quotidiano

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

No alla libertà per Franco Fiorito, l’ex capogruppo del Pdl alla regione Lazio, arrestato per peculato. Il politico, accusato di essersi appropriato di un milione e 300 mila euro, secondo i supremi giudici deve restare in carcere. La VI sezione penale ha confermato l’ordinanza del Tribunale del Riesame di Roma con la quale era stata convalidata la custodia cautelare in carcere disposta dal gip di Roma. Confermato anche il sequestro preventivo dei beni, tra cui la jeep comprata per l’emergenza neve a Roma dello scorso inverno oltre a sette conti correnti italiani e quattro all’estero

La Corte dei Conti “richiama” il sindaco di Firenze Matteo Renzi. Da una parte una previsione di spesa del personale non conforme ai limiti previsti dalla legge. Dall’altra metodi “contabilmente” non corretti e non previsti dalle normative per arrivare al pareggio finanziario nel bilancio: una “reiterata irregolarità contabile – scrivono i magistrati contabili fiorentini – che oltre ad essere contraria ai principi di sana gestione, denota il permanere di una situazione di precarietà finanziaria che richiede l’adozione di particolari misure di adeguamento delle previsioni dell’entrata e della spesa”.

di Antonio Castro

«Le pensioni sono come un’immensa vasca da bagno. Da una parte c’è un rubinetto, contributi, che versa 1 litro al secondo, dall’altra c’è l’uscita. E il deflusso, le pensioni, è ben maggiore di quanto viene versato… Prima o poi bisognerà riportare in equilibrio entrate e uscite». Massimo Angrisani è un vero tecnico e semplifica, per i profani, la situazione del sistema previdenziale che è «tutt’altro che in equilibrio come si continua a ripetere…». Angrisani è un uomo dei numeri. Dal 1986 è ordinario, dal 1990 della cattedra di “Matematica finanziaria e tecnica attuariale per la previdenza” della facoltà di Economia de “La Sapienza” di Roma. Il docente dell’ateneo romano è uno dei pochi – non a caso è consultato da numerose casse previdenziali private – che si orienta tra le 15 riforme previdenziali degli ultimi 20 anni. Per inciso Angrisani è stato anche membro della Commissione di Valutazione della spesa previdenziale del ministero del Lavoro, bizzarramente svuotata, nel luglio 2011, e ora soppressa.

Leggi l’intervista integrale a Massimo Angrisani

su Libero in edicola oggi, martedì 27 novembre

C’è un passaggio, nell’istruttoria sulle spese sostenute da tutti i partiti che hanno partecipato alle regionali del marzo 2010, che non ha convinto la Corte dei Conti. Secondo la magistratura contabile – che ad agosto scorso ha pubblicato un rapporto di 700 pagine – l’Udc non ha presentato i documenti di ben 25 gruppi sponsor dei candidati centristi.

A denunciare che i conti dei centristi laziali non tornano è il sito web infiltrato.it”. Stiamo parlando della parte che riguarda i versamenti dei privati: 1 milione 495mila euro. Il partito di Casini dichiara di aver ricevuto contributi privati da 39 società, ma ne certifica soltanto 14. E l’anomalia si riscontra in particolare nell’attività del tesoriere dell’Udc, Vittorio Bonavita, che è anche direttore generale dell’Asl Roma B.

Hanno deluso le vendite al dettaglio di ottobre, dopo il solido rialzo di settembre. Attenzione sempre rivolta al precipizio fiscale. Indice S&P 500 -3,8% dalla rielezione di Obama ma da inizi anno +9,3%.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Wall Street contrastata, focus sui buoni conti di Cisco

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

L’ex capogruppo dell’Idv alla Pisana, Vincenzo Maruccio, è stato arrestato dai militari del nucleo di polizia valutaria della Guardia di Finanza, guidati dal colonnello De Luca. Il provvedimento restrittivo, sollecitato dal procuratore aggiunto Nello Rossi e dal pm Stefano Pesci, è stato emesso dal gip Flavia Costantini. Maruccio è accusato di peculato per l’illecita appropriazione di fondi destinati al partito.  Un reato che secondo l’accusa Salvatore Vincenzo   Maruccio, già capogruppo dell’Idv alla Pisana, avrebbe compiuto   sottraendo tra l’aprile del 2011 e il giugno del 2012 700mila euro.  Denaro prelevato da due conti correnti aperti dall’Idv sulle banche   Cariparma e Credito Artigiano.   I 700mila euro sono stati poi trasferiti, secondo l’accusa, da   aruccio su dieci conti correnti di cui risulta titolare presso alcune  banche. Sette di questi conti sono personali mentre altri tre in codelega.   Interrogato nelle scorse settimane dai magistrati, l’ex capogruppo dell’Idv si è difeso spiegando di essere stato costretto ad anticipare soldi per sostenere le spese della politica, quando il partito era in crisi di liquidità, per i ritardi dell’amministrazione negli accrediti, e gli eventi incalzavano. Una spiegazione che non ha mai convinto la procura e la Guardia di Finanza. 

La Corte dei conti indagherà sul Tav. Questo l’esito dell’esposto inviato alla procura regionale della Corte dei conti dal consigliere regionale di Sinistra e Libertà in Piemonte Monica Cerutti dopo la diffusione del parere negativo dei magistrati contabili francesi sull’opera. Lunedì 12 novembre, proprio nelle ore in cui la consigliera presentava la sua iniziativa, il presidente della Corte dei conti Luigi Giampaolino, a Torino per le celebrazioni dei 150 anni di fondazione dell’istituzione, ha dichiarato all’emittente locale Radio Veronica One: “Prima o poi – io spero sempre prima che poi – anche la Corte dei conti sottoporrà a un monitoraggio e a un esame i costi della Tav”. Un’operazione che, ha precisato, avviene nei confronti di tutte le grandi opere.

L’ex consigliere della Corte dei Conti, Antonello Colosimo, è stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Roma sugli appalti per il G8. L’accusa contestata dal gip Maurizio Caivano è quella di concussione.

Il nome di Colosimo era stato fatto dall’imprenditore Francesco Maria De Vito Piscicelli, diventato celebre per aver riso del terremoto dell’Aquila in una intercettazione telefonica con il cognato, nel corso degli interrogatori svolti davanti ai pm Roberto Felici ed Ilaria Calò della procura di Roma. L’ex magistrato della Corte dei Conti secondo l’accusa avrebbe ricevuto 200mila euro di tangenti.

Archivi