Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

erogazione

E’ stato il meeting più veloce degli ultimi tre anni. Cipro in standby, ancora nessuna erogazione dei prestiti. Ma gli istituti di credito ciprioti aspettano. Juncker (nella foto) pronto a cedere l’incarico.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Riunione lampo Eurogruppo: 39,5 miliardi a banche Spagna

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Sanità, programmazione al palo e ripiano del debito in alto mare. Mentre la struttura commissariale fa scattare il disco verde ai decreti che definiscono la griglia delle attività del 2012 (volumi di prestazioni e budget) le associazioni di categoria puntano il dito sull’insufficienza delle risorse messe nel piatto dalla Regione in particolare per la specialistica ambulatoriale. Una carenza di risorse che si sposa con il mancato decollo del Piano di azzeramento del debito pregresso annunciato a più riprese, tradotto in tre decreti ma in realtà mai partityo probabilmente a causa del fatto che le certificazioni del credito sono attribuite direttamente alla presidenza della Regione con delegazione di pagamento a carico dell’ente di Palazzo Santa Lucia. Modalità che, di fatto, determinerebbe un automatico aumento del debito pubblico e un peggioramento del rating. Da qui l’immobilismo della Regione che attende l’approvazione della legge sulla spending review in atti alla Camera che affronta tra gli altri, il nodo della certificazione dei crediti sanitari nelle regioni, come la Campania, sottoposte a Piano di rientro dal debito. Sta di fatto che la Regione è inadempiente e lo stop ai pagamenti mette in ginocchio le imprese. Una coperta corta, quella delle risorse programmate, che fa scattare la rivolta dei centri accreditati che annunciano la serrata. Lunedì conferenza stampa al Gambrinus con Federlab Svb e le associazioni di categoria.

Una priorità: semplificazione burocratica. Lo prevede un’intesa sottoscritta a Salerno, nella sede di rappresentanza della Camera di commercio tra il presidente dell’Ente camerale Guido Arzano e il presidente del Consiglio notarile di Salerno Aniello Calabrese, per migliorare l’erogazione dei servizi offerti alle imprese attraverso il ruolo professionale dei notai.

Le attività
Il protocollo prevede una serie di attività che impegnano reciprocamente le due istituzioni. La Camera di Commercio, tra l’altro, si impegna ad attivare uno specifico servizio di assistenza e di consulenza dedicato ai professionisti appartenenti al Consiglio Notarile di Salerno che consentirà l’evasione, entro le 24 ore dall’invio, delle pratiche relative agli atti costitutivi di società, cooperative e consorzi che potranno così ottenere velocemente le attestazioni camerali necessarie per le operazioni di avvio delle attività.

Archivi