Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

massima

All’insegna della massima democrazia è partita la campagna per le primarie dei Democratici. Lealmente e con la massima correttezza si affronteranno un candidato del Pci, uno del Pd e uno di Forza Italia. Le votazioni saranno aperte a tutti, con l’unica eccezione (residuo, ahimè, dell’antico “centralismo democratico”) degli elettori di Forza Nuova e delle Brigate Rosse.

Dopo la proclamazione dei risultati, che avverrà in forma pubblica e trasparente, gli elettori appartenenti specificamente al Partito Democratico sapranno finalmente per chi avranno votato per tutti questi anni, e se il nuovo Capo vorrà condurli a destra, a sinistra, al centro o in qualche altra direzione.

Un californiano legato alla diffusione del film “blasfemo” su Maometto che ha infiammato il mondo musulmano è sotto interrogatorio dell’Fbi. Lo ha riferito la polizia americana. La polizia di Los Angeles ha prelevato da casa Nakoula Basseley Nakoula, l’uomo ritenuto l’autore del film L’innocenza dei musulmani che ha provocato le rivolte nel  mondo arabo. Secondo quanto riporta il Los Angeles Times, poco dopo la mezzanotte gli agenti hanno scortato un uomo in auto, che si era coperto il volto con un fazzoletto, per portarlo, come è stato precisato in seguito, alla centrale di Cerrito per interrogarlo. La pubblicazione sul web della pellicola, giudicata blasfema dai fondamentalisti islamici perché rappresenterebbe il profeta Maometto come donnaiolo e truffatore, è stata l’elemento scatenante dell’ondata di violenza in Medio Oriente e Nord Africa: dopo la morte dell’ambasciatore americano a Bengasi Christopher J. Stevens, ucciso nell’assalto al consolato Usa di Libia, le proteste sono proseguite in questi giorni in Tunisia, Cairo, Yemen, Sudan, Indonesia e Libano, dove da venerdì è in visita pastorale Papa Benedetto XVI. Assalti alle ambasciate occidentali e americane soprattutto, scontri con le forze dell’ordine e, dietro, la mano di Al Qaeda: in tutto il bilancio delle vittime delle guerriglie parla di 8 morti. Ma il film sarebbe stato un pretesto, se è vero come ha affermato il presidente dell’Assemblea nazionale della Libia Mohammed Magarief l’attacco al consolato americano a Bengasi era “pianificato” ed è stato eseguito “nei minimi dettagli”. 

Viminale: massima allerta - Massima allerta anche in Italia a seguito delle violente proteste nei Paesi islamici. In una circolare indirizzata dal Viminale a tutti i prefetti e i questori si raccomanda di rafforzare la vigilanza sugli obiettivi sensibili. In particolare sotto controllo ci sono le sedi diplomatiche Usa e israeliane.  

I misteri del film – Basseley Nakoula, spiegano gli inquirenti, non è stato arrestato o fermato, ma il suo è un interrogatorio volontario. I funzionari dell’Office of Probation stanno valutando se Nakoula, che è stato condannato per frode bancaria, abbia violato i termini della sua libertà vigiliata producendo il video e poi caricandolo su Internet. Infatti la condizione di libertà vigilata gli impone di non possedere strumenti per l’accesso alla Rete senza l’approvazione dei funzionari dell’ufficio. Intanto stanno emergendo altri dettagli sulla confusa e misteriosa vicenda della realizzazione del film su Maometto che sarebbe stato girato in due set di Hollywood grazie ad un permesso che sarebbe stato ottenuto da un’associazione benefica cristiana. Secondo quanto riporta l’Huffington Post, citando il San Gabriel Valley Tribune, è stato Media for Christ, associazione californiana che si prefigge di far “risplendere la luce di Cristo” nel mondo, a chiedere il permesso per realizzare il film alle autorità locali. Nonostante il suo presidente, Joseph Nassralla, sia un fervente critico dell’Islam, l’associazione ha però dichiarato di non aver nulla a che vedere con il film. E intanto sempre secondo l’Huffington Post il regista della pellicola sarebbe stato un regista porno: il 65enne Alan Roberts, autore di alcuni “classici” del genere come The Happy Hooker goes Hollywood.

“Scusateci, abbiamo sbagliato”. Disonestà massima verso i consumatori. Le immagini non erano girate con il telefonino, ma forse con una telecamera professionale. E il colosso è stato beccato. GUARDA IL FILMATO.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Nokia e la gaffe su video Lumia 920. Non era girato con lo smartphone

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Il tribunale di Oslo ha dichiarato Anders Behing Brevik, reo confesso della strage di Utoya e Oslo in cui la scorsa estate sono state uccise 77 persone, sano di mente. E lo ha condannato a 21 anni di prigione, sentenza massima permessa dalla legge norvegese.

La condanna era quella che era stata auspicata dallo stesso imputato che aveva dichiarato che avrebbe fatto ricorso se fosse stato dichiarato non sano di mente. In questo caso sarebbe stato internato in un ospedale psichiatrico a vita. Anche per quanto riguarda la pena detentiva, anche se la pena massima è di 21 anni, la legge norvegese permette che, una volta terminata la pena, il condannato rimanga in carcere se si dimostra la sua pericolosità.

Arrivano anche nel settore agricolo i contratti di apprendistato, che potranno essere stipulati per una durata massima di 36 mesi. Dopo l’entrata in vigore del testo unico del Governo in materia e la conclusione del regime transitorio, le organizzazioni agricole con i sindacati di settore hanno sottoscritto ieri l’accordo nazionale che regolamenta questa tipologia di contratti nel settore per operai e impiegati. ”Con questi contratti si contribuisce alla stabilizzazione dei rapporti di lavoro e, attraverso la formazione, si consente la crescita professionale dei lavoratori sui quali l’impresa intende investire” commenta la Coldiretti.

tovato su: Il Denaro

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Ftse Mib buca 13 mila punti (GRAFICO): volatilita’ massima in vista del summit Ue e dopo la brutta asta bond Italia. Pesano parole del premier sul fatto che il negoziato Ue e’ “difficilissimo”. La Cancelliera: “Eurobond e condivisione debito? Mai. Finche’ sono in vita”. Spread in rialzo a 465. Euro sotto $1,25.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Borsa Milano -1% dopo Monti e nein Merkel

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Ftse Mib buca 13 mila punti (GRAFICO): volatilita’ massima in vista del summit Ue e dopo che l’asta italiana. Pesano parole del premier su “massima indeterminatezza” e sul fatto che il negoziato Ue e’ “difficilissimo”. Spread in rialzo a 464. Euro sotto $1,25.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Borsa Milano peggiora dopo Monti, BTP al 6%

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Volatilita’ massima in vista del summit Ue di giovedi’ e dopo che l’azionario europeo ha subito ieri la perdita più forte in più di tre settimane. Spread in rialzo. GRAFICO RENDIMENTI A 10 ANNI: trend ultime tre sedute.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Borsa Milano debole dopo asta, tassi BTP sopra il 6%

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Sul social network la massima concentrazione di messaggi arriva la sera. Il lunedì è il giorno più ‘social’ su Twitter, mentre il sabato ci si riposa. La ricerca ha studiato anche il profilo degli utenti.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Twitter: italiani piu’ attivi all’ora aperitivo, Imu la parola piu’ cercata

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Archivi