Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

obiettivo

Il premier non si accontenta, ritiene che il differenziale Btp-Bund sia ancora alto e parla di livello inaccettabile. Si punta a quota 287 punti, “metà del livello da cui siamo partiti un anno fa”. Svalutazione euro? “Non è tabù”. Per Mediaset balzo di quasi +7%.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Borsa Milano positiva, spread anche sotto 300. Monti: "Obiettivo 287"

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Nascono in Puglia gli sportelli informativi per il microcredito. Obiettivo: promuovere l’autoimpiego attraverso un percorso di informazione e formazione mirati a recuperare quella fascia non bancabili della società, come disoccupati di lungo periodo e donne over 50, ma anche ad aiutare tutti coloro che vogliano avviare microimpresa in condizioni di difficoltà. E’ quanto prevede il progetto “Microcredito e Servizi per il Lavoro”, attuato dall’Ente Nazionale per il Microcredito, e presentato a Bari presso l’hotel Parco dei Principi nel corso del convegno “Una rete di sportelli informativi per il microcredito in Puglia: l’autoimpiego quale strumento per combattere la crisi”. 

Il progetto – Il progetto, che si inserisce nell’ambito delle attività cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo per il periodo di programmazione 2007-2013, mira infatti a creare una rete di servizi informativi, di orientamento e di accompagnamento sullo strumento del microcredito presso alcuni Centri per l’impiego, presso Comuni, Camere di Commercio delle Regioni di Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. I Comuni che hanno risposto all’avviso della manifestazione di interesse, pubblicato a fine settembre con scadenza il 30 novembre sono il Comune di Monopoli, Torremaggiore, Torre S. Susanna, Nola, Mola, Conversano. Ad aderire è stata anche la Provincia di Lecce con dieci Centri per l’impiego. Ad aprire i lavori è stato il Capo progetto  Mario Esposito, illustrando la mission del servizio offerto mentre a spiegare strumenti e finalità del piano è stata  la responsabile Osservatorio Microcredito e Politiche Comunitarie Tiziana Lang.  “Il progetto nasce per promuovere e diffondere il microcredito e mira, in collaborazione col Ministero del lavoro, a rafforzare le competenze degli attori nell’intermediazione del mercato del lavoro. Lo scopo è quello di costruire una rete attorno alle nuove competenze ed aiutare il disoccupato nel mercato del lavoro. Lang ha perciò spiegato come  sia necessario stimolare nelle quattro regioni obiettivo Convergenza (Puglia, Campania, Sicilia, Calabria) dei processi per facilitare la pianificazione di politiche per il microcredito. L’esperta di microcredito ha elencato gli obiettivi specifici delle diverse linee di intervento del Progetto, le esigenze e le modalità operative per l’attuazione del progetto. Al seminario  hanno  partecipato l’assessore provinciale di Bari Sergio Fanelli, il consigliere comunale Massimo Maiorano e il segretario generale dell’ENM Riccardo Graziano che ha sottolineato come l’Ente dia il suo rilevante contributo ai soggetti istituzionali. La tavola rotonda, moderata dal giornalista di Telenorba Stefano Mastrolitti, è proseguita con i contributi di  Andrea Vernaleone, direttore generale Puglia Sviluppo, Teresa Masciopinto, referente Banca Popolare Etica, Don Domenico Francavilla, della Caritas Diocesi di Andria, Pasquale Ribezzo, segretario generale CNA Puglia, Andrea Magistrale, commercialista e revisore contabile.

Progetto per valorizzare giovani talenti d’Italia. Obiettivo: generare posti di lavoro. Il gruppo di elettronica ha premiato le idee più creative nel settore di comunicazione e svuluppo. Tra queste lampada che consente di interagire con contenuti digitali e social network.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Ericsson premia migliori start up italiane, prima MadSign

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Catania, 20 nov. – (Adnkronos) – La modernizzazione del Paese passa anche attraverso la creazione delle cosiddette ‘Smart Cities’, quelle in cui la rete e la tecnologia aiutano i cittadini a vivere meglio e favoriscono l’inclusione. In questo, l’agenda digitale del Paese svolge un ruolo di primo piano: se ne parlerà a Catania il 23 novembre, in occasione del secondo dei Forum territoriali organizzati in tre delle regioni a Obiettivo Convergenza.

L’evento, dal titolo “Forum Territoriale Sicilia – L’Agenda Digitale per la modernizzazione del Paese” sarà ospitato all’interno di Expobit 2012, il salone internazionale dell’innovazione tecnologica, giunto alla 17esima edizione, ed è promosso dal ministero dell’Istruzione, dell’Università, della Ricerca e dall’Agenzia per l’Italia Digitale con la collaborazione di Formez Pa, Forum Pa e Regione Siciliana. Al centro della discussione c’è l’Agenda Digitale italiana e la sua “regionalizzazione”. Obiettivo dell’evento sarà quello di individuare e condividere piani, azioni e risultati delle politiche di innovazione e far emergere al tempo stesso le esperienze del territorio.

I rappresentanti del Governo si confronteranno con le amministrazioni del territorio e gli attori chiave, pubblici e privati, che presidiano i processi di modernizzazione e innovazione. Obiettivo dell’incontro sarà, infatti, quello di facilitare l’incontro tra domanda ed offerta di innovazione, in cui i territori siano parte attiva nel proporre soluzioni utili a far nascere quei progetti “pilota” auspicati recentemente dal ministro Profumo, per una nuova stagione di sviluppo dell’e-Government e del Paese.

Presentato dal governo indiano, ha come obiettivo quello di riuscire a far avere la connessione Internet a quel 95% della popolazione del paese che ancora non ce l’ha. Ha un processore da un Gigahertz e 512 megabyte di memoria Ram.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Solo 32 euro: Aakash il tablet più economico al mondo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Roma, 13 nov. (Adnkronos)- Parte oggi a Roma “Obiettivo Antartide”, la mostra promossa dall’Enea e realizzata con la collaborazione del Museo Nazionale dell’Antartide e del National Geographic Italia, che racconta i 28 anni della presenza italiana nel Continente di ghiaccio attraverso foto, filmati e reperti scientifici. “La Mostra -spiega l’Enea- costituisce l’occasione per dare visibilita’ al patrimonio di conoscenze e di esperienze, da cui emerge l’appassionata partecipazione e la dedizione delle persone che hanno collaborato con il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (Pnra) in tutti questi anni”. (FOTO)

Accanto alle foto scattate dal fotografo Paul Nicklen, ospitato dal Pnra, per conto del National Geographic Magazine, a ‘Obiettivo Antartide’ sara’ esposta una raccolta di foto storiche sulle prime avventurose spedizioni e la mostra sara’ l’occasione, inoltre, per ammirare una selezionata e preziosa collezione di meteoriti, fossili e rocce raccolti dai ricercatori in Antartide.

Domenica, inoltre, il Teatro Eliseo, in collaborazione con l’Associazione Suono e Immagine Onlus, organizza un concerto per piano e violino a cui potranno assistere in diretta i tecnici e i ricercatori della 28° campagna che si trovano presso la base italo francese “Concordia” tramite collegamento skype con l’Eliseo. La mostra rimarra’ aperta fino al 16 dicembre prossimo.

Roma, 10 nov. – (Adnkronos) – Enel e Confagricoltura firmano un Protocollo per uno sviluppo sostenibile, a sostegno della filiera agro-energetica. Al centro dell’accordo, che è stato firmato in occasione della Fiera ‘Ecomondo’ di Rimini, la creazione di uno Sportello Qualità, con l’obiettivo di garantire agli associati un servizio di assistenza continuo ed efficiente, promuovere le opportunità derivanti dagli accordi tra Enel e Confagricoltura e organizzare incontri su tematiche di interesse comune.

Il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi, ha sottoscritto, inoltre tutti gli altri Protocolli attuativi dell’Accordo Quadro tra Confagricoltura ed Enel, siglato in occasione dell’Academy di Taormina, la scorsa primavera. Una collaborazione che prevede la creazione di opportunità a sostegno delle aziende agricole degli associati e delle loro famiglie mediante servizi, offerte e assistenza dedicate. In particolare per quanto riguarda i servizi, quali l’efficienza energetica e la micro generazione distribuita, Enel.si, la controllata di Enel Gp per il retail, metterà a disposizione kit fotovoltaici di piccola taglia, impianti mini-eolici, mini-idroelettrici e a biomassa sempre di piccola taglia. Vi sarà inoltre la possibilità per gli associati di acquistare pannelli fotovoltaici a tecnologia thin-film e di usufruire di sconti sull’offerta.

Le aziende associate potranno beneficiare di offerte dedicate per la fornitura di energia elettrica e gas e di un’assistenza personalizzata ed efficiente. Enel Energia e Enel.si provvederanno inoltre ad analisi e audit energetico, interventi di efficientamento del sistema industriale, installazione e manutenzione di sistemi di riscaldamento, coibentazione delle strutture, impianti di illuminazione.

“Vanno individuate e favorite le forme di investimento aziendale dirette a migliorare l’efficienza energetica ed i costi. Per il settore agricolo è un obiettivo strategico dal momento che, nella maggior parte delle lavorazioni, si utilizza gasolio, come carburante o combustibile”. Ad affermarlo è il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi, intervenendo a Rimini al convegno, promosso dall’Organizzazione, su ‘Efficienza energetica e rinnovabili’, nell’ambito della rassegna ‘Key Energy – Ecomondo’.

L’obiettivo indicato dalla Strategia Energetica Nazionale di raggiungere entro il 2020 una percentuale di utilizzo di energia elettrica da rinnovabili, pari almeno al 38%, ad avviso del presidente di Confagricoltura, “è un’importante indicazione del fatto che l’Italia voglia continuare a svolgere un ruolo attivo nello sviluppo di tali tecnologie”.

A tal proposito, si è chiesto Guidi, “i decreti emanati di recente, su fotovoltaico, biomasse, biogas sulle altre fonti rinnovabili, saranno in grado di sostenere il percorso indicato dal piano strategico? Francamente ho qualche perplessità che si riesca a raggiungere l’obiettivo prefissato, dal momento che i nuovi sistemi di incentivazione sono troppo burocratizzati”.

A fronte di incentivi anche più elevati, rispetto alla media degli altri Paesi Europei, gli operatori, sottolinea il presidente di Confagricoltura, “hanno costi più cospicui, a causa di una regolamentazione normativa non stabile e frammentata a livello territoriale, dell’eccessiva burocratizzazione delle procedure, dei ritardi enormi nel rilascio delle autorizzazioni, delle carenze infrastrutturali del sistema elettrico”.

E’ fondamentale, prosegue Guidi, “una revisione del sistema di incentivazione e una semplificazione drastica delle procedure, al fine di ridurre l’onere generale di tali fonti, continuando a consentirne lo sviluppo”. Per il presidente di Confagricoltura poi si deve ragionare sui meccanismi che potranno essere affiancati agli incentivi alla produzione quali, ad esempio gli strumenti di finanziamento in conto capitale, che potrebbero raggiungere il medesimo risultato con minor onere per il sistema.

Infine il presidente, ha chiesto che “la nuova Strategia Energetica Nazionale preferisca le tecnologie con maggiori ricadute sulla filiera economica nazionale. Ad esempio con la filiera biogas/biometano e con le altre a combustione (di pollina, legno e derivati) si alimenta lo sviluppo di attività, come quelle agroforestali, anche in aree oggi abbandonate. E si fa efficienza energetica pure impiegando la sostanza organica derivante dalla produzione energetica, che è un ottimo sottoprodotto e non un rifiuto, in sostituzione dei fertilizzanti chimici”.

Per ora Madrid resiste e non chiede aiuti esterni. Le condizioni imposte dalla Troika non convincono. Andrà in vendita anche Castellana 19, l’antica sede storica dell’autorità di controllo della Borsa.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Madrid dismetterà 100 immobili statali. Obiettivo: evitare il bailout

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Obiettivo: risparmiare 3,4 miliardi di franchi svizzeri entro la fine del 2015 e ridurre il personale a 54.000 unità circa. Titolo +17% nel 2012: classico caso di totale scollegamento dalla realtà dei mercati.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

UBS annuncia 10.000 licenziamenti e abbandona attività più rischiose

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Per il ministro dell’economia, l’obiettivo del governo è quello di attivare un programma pluriennale che, a regime, possa assicurare risorse per 15-20 miliardi annuali (1% del Pil) per i prossimi 5 anni.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Grilli: via a dismissioni immobiliari tra 3 e 5 miliardi

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Archivi