Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

ombra

Sessantasette mila miliardi di dollari, ovvero, trilione più trilione meno, il controvalore ai tassi di cambio ufficiali del prodotto interno lordo del Pianeta. È la misura del sistema bancario ombra, o “shadow banking”, calcolata nell’ultimo rapporto del Financial Stability Board (FSB) di Basilea. Un sistema complesso che comprende l’insieme delle attività di intermediazione creditizia che non rientrano nel circuito tradizionale, e che per sua natura è implicitamente rischioso. Ma anche e soprattutto un sistema in crescita, prima e dopo la crisi. La stessa crisi che questo sistema ha nutrito e della quale oggi, complici gli interventi stessi di stabilizzazione bancaria, continua a nutrirsi. 

 

di Miska Ruggeri

Chissà, forse Giulia Agrippina, madre dell’imperatore Nerone, restando nella sua villa romana, invece di accettare il fatale invito del figlio degenere a una festa in Campania, non avrebbe  evitato di finire vittima dei sicari. Ma certo, tra il Tevere e il Gianicolo, nel cuore dell’Urbe, la sua morte sarebbe stata meno splatter di come ce la descrive Tacito. Perché qui, a due passi dalla Basilica di San Pietro, dove ora sorge l’urban resort (5 stelle lusso) Gran Meliá-Villa Agrippina (www.granmeliarome.com), tra piscine e giardini tutto è dolce e rilassante. 

Un’oasi dall’atmosfera ovattata, con in più una spa da 400 metri quadrati firmata YHI Wellness (accessibile tramite prenotazione anche a chi non è ospite dell’hotel), in grado di far dimenticare lo scorrere del tempo e lo stress della modernità, purificando il corpo con i prodotti della linea Natura Bissé e curando l’anima nel nome, appunto Yhi, della divinità solare della luce e della creazione secondo la mitologia degli Aborigeni australiani. 

Per chi non ne può più di cellulari e tablet, per esempio, ed è saturo di Facebook, Twitter, Skype, WhatsApp et similia, con le relative conseguenze elettromagnetiche, c’è il nuovo trattamento Diamond Magnetic (1h50, 210 euro), per disintossicare fisico e mente dall’invasione della tecnologia. Dopo aver riequilibrato i chakra (termine sanscrito indicante i “centri di forza”), infatti, un composto di ferro e polvere di diamante assorbe le energie elettromagnetiche e quelle negative.

Tra gli altri percorsi benessere, «YHI Mandala Experience», con l’utilizzo delle pietre, «YHI Abhyanga» per attivare il prana (forza vitale), i trattamenti per viso e corpo dedicati alle donne incinte («Il Piacere della Dolce Attesa»), ai manager sotto pressione («Tempo al Tempo») ecc. Ma soprattutto, ecco la vera novità per il Belpaese, è possibile depurarsi con l’acqua «VitaJuwel», una speciale acqua trattata con mix di pietre preziose. La scelta va dal «Wellness Basic Mixture (quarzo rosa, ametista e cristallo) al «Regeneration» (smeraldo e cristallo), dall’«Inner Purity» (acquamarina e cristallo) al «Fire of Sensuality» (granato e cristallo).

Così si può anche cedere, senza rimorsi, alle tentazioni mediterranee offerte da Alfonso ed Ernesto Iaccarino (i padroni di casa del celeberrimo Don Alfonso 1890 a Sant’Agata dei Due Golfi) al ristorante VivaVoce: cous cous di polipetti con spuma di provola alla cannella, anatra in salsa di mele annurche con crema di marroni e foie gras al cioccolato, gnocchetti di patate con pomodorino fresco e scamorza, risotto al limone con gamberi e caviale, fino ad arrivare al classico babà allo zabaglione. 

 

Regista del M5S, consulente dell’Idv e tentato consulente del Fattoquotidiano.it, Casaleggio fu respinto con perdite dal giornale quando propose di progettare e gestire il sito. Motivo? “Richiesta economica troppo alta”.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Quando Travaglio disse no a Casaleggio, uomo ombra di Grillo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Se si votasse oggi non ci sarebbe partita, ma non potrebbe governare. I rischi sono astensione e ombra di un Monti-bis. Come in Sicilia potremmo vedere una partecipazione sotto il 50%. Stasera dibattito Tv tra i candidati alle primarie centrosinistra (foto).

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Pd oltre il 30%: ad oggi l'unica grande forza politica in Italia

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Senza ombra di dubbio sono la coppia più bella e glamour di Hollywood ma dietro all’immagine di genitori perfetti di Brad Pitt e Angelina Jolie c’è molto di più e secondo i ben informati, i due sarebbero grandissimi amanti del sesso sadomaso. Stando a quanto riporta il The Sun, la coppia avrebbe speso più di 40mila dollari per costruire all’interno della loro tenuta in Francia un cottage ispirandosi al bestseller hot della scrittrice inglese E. L. James 50 Sfumature di Grigio. Come riporta l’italiano Dagospia, la distanza dal cottage alla casa proteggerebbe i due amanti dall’incursione dei numerosi figli e all’interno si troverebbero numerosi sex-toys e addirittura un’altalena tutta dedicata alle performance più trasgressive. 

Lui e il segretario Timothy Geithner (foto) si sono sentiti 49 volte in 18 mesi, una volta ogni 11 giorni. Esponenti di spicco del governo di Washington legati al gestore di fondi tra i più grandi al mondo. Ecco cosa c’e’ dietro…

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

L'uomo ombra del Tesoro Usa

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

E’ Fink il nuovo consulente telefonico preferito di Tim Geithner. Si sono sentiti 49 volte in 18 mesi, una volta ogni 11 giorni. Esponenti di spicco del governo Usa fanno parte del gestore di fondi maggiore al mondo. E fanno probabilmente i suoi interessi.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

L'uomo ombra del Tesoro Usa ora è il capo di Blackrock

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Le stesse cosche della ‘ndrangheta che avrebbero aiutato Domenico Zambetti a farsi eleggere (dietro lauto compenso) avrebbero offerto e garantito voti anche a Sara Giudice, ex esponente del Pdl che creò la campagna anti-Nicole Minetti. E’ quanto emerge dall’ordinanza di custodia cautelare, emessa, tra gli altri, per l’assessore alla Casa della Regione Lombardia. In questo caso le cosche si sarebbero presentate come cordata di  imprenditori. A quanto pare, però, Sara Giudice era inconsapevole di quel che ci stava dietro e non è stata nemmeno indagata. A fare l’accordo con i mafiosi sarebbe stato il padre, Vincenzo Giudice,ex consigliere comunale ed ex presidente della società Metro Engeenering, ma non c’è prova che anche lui sapesse con chi avesse a che fare. In questo caso, poi, Sara Giudice non avrebbe dato denaro, ma soltanto promesso una generica disponibilità a far entrare le imprese dei calabresi negli appalti della metrotranvia di Cosenza che verrà realizzata appunto da “Metro Engineering”. L’investimento fu efficace, visto che la giovane alla prima esperienza elettorale nel 2010, concluse con 1.000 preferenze, non sufficienti, però a sedersi al Pirellone: per un particolare meccanismo elettorale prese il suo posto il candidato sindaco della sua lista “Nuovo Polo per Milano”, Manfredo Palmeri.

Ricordiamo chi c’era, in quei giorni a Genova. Quali mani hanno ucciso, quali hanno colpito, quali hanno firmato verbali. Ricordiamo le responsabilità penali, certo. Ma anche tutte le altre. Dove le mettiamo quelle umane, etiche, politiche? Che ci siano anche quelle, a quanto pare, non è così ovvio. “Scusa” la deve chiedere pure chi non c’era a Genova, pure chi non ha aggredito i manifestanti. Non mi basta sapere che Gianfranco Fini ha riletto i fatti di allora connotando quanto accaduto come “un’ombra per la democrazia”. Ombra? Black out, caro presidente. Dopo undici anni, arrivare a dire ombra, è poco. 

Nemmeno la malattia ha fermato la sua voglia di scrivere. Stefano Benni è tornato, “ dopo un periodo di pausa forzata – dice – finalmente sono tornato con un libro, un libro sulla nuova vita di Martin, un professore universitario che si trasferisce in campagna”.

Per presentare il suo ultimo lavoro, Di tutte le ricchezze (Feltrinelli) lo scrittore bolognese ha scelto Firenze proprio nel giorno dell’uscita del libro. E i lettori hanno risposto, riempiendo la platea del Saloncino della Pergola e restando in silenzio, per tutta la durata della lettura dei passi del libro, recitati dall’attrice Angela Finocchiaro. E tra le prossime tappe anche Bologna, l’11 ottobre alle 18 alla Libreria Coop Ambasciatori con introduzione di Guido Magnisi.

Archivi