Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

proroga

La proroga passa a 5 anni dai 30 previsti. La decisione di dare parere favorevole unanime delle commissioni Bilancio e Industria del Senato non piace nemmeno alla Commissione Europea. Asta rinviata al 2020.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Spiagge, governo battuto: concessioni rinviate 5 anni

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

La Commissione industria del Senato ha approvato all’unanimità, contro il parere negativo del governo, l’emendamento che proroga di 5 anni le concessioni demaniali balneari come fa sapere il relatore del Pd, Filippo Bubbico, dopo il via libera della commissione al decreto sviluppo.

L’emendamento presentato in commissione Industria dai relatori, Simona Vicari (Pdl) e Filippo Bubbico (Pd), prevedeva che le concessioni demaniali balneari fossero prorogate sino al 2045. La commissione bilancio del Senato ha bocciato la modifica, dando invece il via libera condizionato a una proroga di 5 anni, sino al 2020, più compatibile con quello che potrebbe essere il frutto della mediazione del governo con la Commissione europea che pretende invece l’indizione di un’asta.

La Commissione industria del Senato ha approvato all’unanimità, contro il parere negativo del governo, l’emendamento che proroga di 5 anni le concessioni demaniali balneari come fa sapere il relatore del Pd, Filippo Bubbico, dopo il via libera della commissione al decreto sviluppo.

L’emendamento presentato in commissione Industria dai relatori, Simona Vicari (Pdl) e Filippo Bubbico (Pd), prevedeva che le concessioni demaniali balneari fossero prorogate sino al 2045. La commissione Bilancio del Senato ha bocciato la modifica, dando invece il via libera condizionato a una proroga di 5 anni, sino al 2020, più compatibile con quello che potrebbe essere il frutto della mediazione del governo con la Commissione europea che pretende invece l’indizione di un’asta.

Nuova bacchettata dell’Europa ai tentativi italiani di sorvolare sull’evidenza pubblica per le concessioni balneari in scadenza nel 2015. Dalla Commissione Ue arriva un sonoro “no” dopo che l’emendamento al decreto legge Sviluppo, presentato nella commissione Industria di palazzo Madama dai relatori Simona Vicari (Pdl) e Filippo Bubbico (Pd), ha chiesto un’ulteriore proroga di 30 anni alle concessioni. Proroga o rinnovo automatico, evidentemente per l’Ue cambia poco. “Un rinnovo automatico di 30 anni non sarebbe compatibile con quanto prevede il diritto comunitario”, ha detto nelle ultime ore Stefaan De Rynck, portavoce del commissario Ue per il Mercato unico Michel Barnier. “Le concessioni degli stabilimenti balneari– ha scandito De Rynck- dovrebbero essere accordate per un periodo di tempo appropriato e limitato e non dovrebbero essere aperte a rinnovi automatici né dare alcun altro tipo di vantaggio al gestore la cui autorizzazione è scaduta”. E dato che “un’estensione di 30 anni di tutte le concessioni attuali sarebbe incompatibile con le leggi Ue”, la Commissione invita l’Italia “ad adottare regole compatibili con la direttiva Servizi”.

Atene ha ottenuto una proroga per il rientro di bilancio, ma ha bisogno di fondi freschi per arginare la voragine del debito. Il ministro delle Finanze “troveremo una soluzione alla prossima riunione”. Bernanke: Fed continuerà ad usare tutti i mezzi a disposizione per stimolare l’immobiliare.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Grilli: prossima settimana intesa sugli aiuti alla Grecia

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Via libera contro il parere del Governo ad una risoluzione sull’accatastamento degli immobili rurali in commissione Finanze alla Camera. La risoluzione impegna il governo a valutare una proroga fino a maggio 2013 per la dichiarazione dei fabbricati rurali iscritti nel catasto dei terreni. Il termine precedente era il 30 novembre.  Il ‘no’ del Governo era stato motivato durante una seduta alla fine di ottobre dal sottosegretario all’Economia, Vieri Ceriani: “Un’eventuale proroga – spiegava – inciderebbe sulla quantificazione della base imponibile ai fini dell’Imu con una riduzione del gettito fiscale di competenza dello Stato dei comuni tenendo conto, altresì, della non imponibilità dei fabbricati strumentali ubicati nelle zone montane”.

Buone notizie dal fronte manifatturiero a Pechino. Proroga di tre mesi in Spagna al divieto di ‘short selling’. Grecia: nuove previsioni debito riducono speranze al lumicino. Rimbalzino di Fiat. Euro fiacco a $1,2945. Spread a 345.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Borsa Milano rimbalza, azionario Ue in rialzo per quinto mese consecutivo

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

Buone notizie dal fronte manifatturiero a Pechino. Proroga di tre mesi in Spagna al divieto di ‘short selling’. Governo alza eta’ pensionabile (Foto: premier Mariano Rajoy). Grecia: nuove previsioni debito riducono speranze al lumicino. Rimbalzino di Fiat. Euro fiacco a $1,2945. Spread a 345.

pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Borsa Milano rimbalza grazie alle speranze di ripresa in Cina

Notizie del italia, economia, notizie italia

Quotidiani

Il Denaro, Il Fatto Quotidiano, Libero Quotidiano

La procura di Roma ha avviato un’indagine per il reato di abuso di ufficio nei confronti dell’intero ufficio di presidenza del consiglio regionale del Lazio , tra cui il presidente, Mario Abbruzzese, e il Consigliere segretario Isabella Rauti, moglie del sindaco di Roma Gianni Alemanno, e altre quattro persone.  L’inchiesta riguarda la proroga dell’incarico di Nazzareno Cecinelli a segretario generale del consiglio regionale. Oltre al Presidente Mario Abruzzese e al consigliere di segreteria, Isabella Rauti, sono indagati anche il vicepresidente del Consiglio regionale, Raffaele D’Ambrosio, e gli altri consiglieri dell’Ufficio di presidenza, Gianfranco Gatti, Claudio Bucci e Bruno Astorre. Secondo quanto si è appreso l’inchiesta della Procura di Roma è stata avviata a seguito di un accertamento del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. La vicenda si riferisce alla proroga dell’incarico del segretario generale de La Pisana, Nazzareno Cecinelli, che sarebbe dovuto andare in pensione. Anche la Corte dei Conti si è interessata della vicenda ed ha inviato un’inchiesta contabile.

Nessuna archiviazione, ma un ulteriore proroga di sei mesi. Le indagini sull’omicidio della 13enne Yara Gambirasio non si fermano e i riflettori della Procura di Bergamo  puntano ancora sul marocchino Mohammed Fikri, unico indagato per il delitto. Sospettato e fermato per la traduzione errata di una telefonata, il nastro sarà ascoltato e tradotto da suoi connazionali. La comparazione del Dna di Fikri con quello trovato sul corpo della minorenne di Brembate di Sopra ha dato esito negativo. 

“Non vogliamo un colpevole” – “Apprezzo lo scrupolo del gip”. Così Enrico Pelillo, legale della famiglia Gambirasio, ha commentato all’Adnkronos la decisione del gip di Bergamo Ezia Maccora di prorogare, per altri sei mesi, le indagini nei confronti del marocchino Mohammed Fikri, unico indagato per il delitto di Yara, e finito in carcere nel dicembre 2010 per una traduzione sbagliata. Mentre le indagini proseguono nel massimo riserbo, la famiglia della 13enne di Brembate di Sopra continua a sperare di conoscere la   verità su quanto accaduto a loro figlia. “Non vogliono avere un colpevole, ma vogliono il colpevole”, sottolinea l’avvocato.

Archivi