Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Rai

Il governo vuole privatizzare, dismettere, far cassa. Una vecchia storia: tante parole ma, fino ad adesso, pochi fatti (e non si parla soltanto del governo Letta). Una speranza, però, arriva dalle parole di Fabrizio Saccomanni, ministro dell’Economia, che ospite a Che tempo che fa su Rai3 spiega: “Sono sotto esame tutte le varie ipotesi” di privatizzazione. Compresa quella di privatizzare la Rai stessa, nonché quella di vendere una quota in Eni. Nel dettaglio, su Viale Mazzini, Saccomanni ha spiegato: “E’ una società di cui lo Stato è azionista, stiamo guardando ogni possibile soluzione, l’obiettivo è dare una mano alla riduzione del pubblico”. Alla domanda se comunque rimarrebbe pubblica, Saccomanni ha risposto affermativamente. Ma, forse, in Rai qualcosa si potrebbe muovere.

La pubblicità annoia. Quando interrompe un programma, il primo riflesso è verso il telecomando per cambiare canale. Però, la pubblicità produce l’ossigeno per le televisioni, anche per il servizio pubblico Rai.   

Il mercato non è separato da quello che, finanza compresa, avrebbe scatenato la depressione (o recessione) economica nel pianeta. Ma c’è una regola non scritta che non esiste in realtà per qualsiasi categoria: la raccolta pubblicitaria non aumenta o diminuisce rispetto agli ascolti. Almeno così funzionava a Mediaset fin quando Silvio Berlusconi ha frequentato Palazzo Chigi. Quest’anno è rivoluzione e le cifre che vi stiamo per svelare lo spiegano con una semplicità inaudita e, se volete, con una noia che si può sopportare.   

E’ già finito il grande salto di Lorena Bianchetti verso la tv generalista. Il suo talkshow pomeridiano Parliamone in Famiglia sarebbe prossimo alla chiusura. Stando alle anticipazioni del blog DavideMaggio, la direzione Rai non è affatto contenta dello share (costantemente sotto il 5 per cento in una fascia oraria dove di solito i numeri sono ben più alti) ed è pronta a cassare il format. Dopo appena un mese di trasmissioni, lo show che doveva raccogliere il testimone di Italia sul 2, chiude i battenti.

Peccato, sorella – L’aveva tanto desiderato, la Bianchetti, un talk show tutto suo. Dopo anni di co-conduzioni la giornalista, cara al Vaticano, sembrava esserci riuscita. Ma l’avventura finisce qui. Lorena si è fatta conoscere dal pubblico italiano per aver condotto per sei anni A sua immagine, show della  Conferenza Episcopale Italiana su Rai 1, oltre che è essere stata inviata speciale durante il Giubileo del 2000 e presentatrice di numerosi eventi indetti dal Vaticano.

Archivi