Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

situazione

Sarà un Natale amaro e in linea con la situazione di crisi del Paese, quello alle porte. A dicembre, in totale, gli italiani spenderanno 36,8 miliardi di euro, oltre il 3% in meno rispetto al 2011, quando spesero 38 miliardi. In calo più o meno della stessa percentuale (-2,7%) i consumi innescati dalle festività dell’ultimo mese dell’anno: nel 2012 saranno di 10,7 miliardi, contro gli 11 registrati nel 2011.

Tante volte incontro persone che mi chiedono: ma io che cosa posso fare? Come si fa a cambiare questa situazione così compromessa? Nella domanda c’è a volte anche la risposta: noi non possiamo fare niente  se non votare e indignarci. Un atteggiamento che comporta conseguenze limitate, non coinvolge altri e non consente se non in modo molto indiretto a determinare una situazione o a favorire un cambiamento. Invece no. Sono molte le cose che si possono fare e in tanti ci stanno provando.

Nuovo look – capelli più corti – e un lungo diario per fare un po’ il punto della situazione. “Ho un po’ di cose da dirvi” così Ligabue inizia la lunga lettera ai fan pubblicata sul profilo ufficiale di Facebook. Il primo pensiero va all’Emilia, con Italia Loves Emilia il concertone organizzato per aiutare gli emiliani colpiti dal terremoto. Il rocker di Correggio fa anche una promessa: “Se riusciranno a mantenere i tempi di consegna, a Natale usciranno cd e dvd di quella serata”. Nell’elenco di pensieri ai fan, Liga parla anche del 2013 e del desiderio di “uscire con un album di inediti”. E infine anche un commento al nuovo taglio di capelli. Si era creato tanto rumore intorno al nuovo taglio di capelli, girava la voce che si fosse rasato a zero… Ecco allora la prova del taglio. E il perchè? Semplice. “Perché ne avevo voglia”. 

Archivi