Notizie italiane in tempo reale!

Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Sono tre le università italiane che hanno partecipato alla “International Exhibition and Conference on Higher Education – IECHE”, un evento promozionale dedicato all’istruzione superiore che si è appena chiuso a Riad. L’Università di Bologna (Alma Mater Studiorum), il Politecnico di Milano e l’Università LUISS Guido Carli hanno accolto nei rispettivi stand centinaia di studenti sauditi interessati a studiare in Italia, svolgendo attività di recruitment e orientamento. La IECHE, giunta quest’anno all’ottava edizione, ha riunito rappresentanti di 372 università provenienti da 33 paesi diversi. Il ministro dell’Istruzione saudita, Hamad bin Mohammed Al-Asheikh, ha aperto la conferenza inaugurale, dedicata al tema “Transforming Saudi Universities in an Era of Change”.

Violenze e scontri a Parigi fra casseur e polizia mentre il corteo dei gilet gialli stava raggiungendo Place de la Republique. Sono decine gli scooter dati alle fiamme e gettati al centro del boulevard Richard Lenoir e della rue du Faubourg du Temple. Gli agenti hanno fatto uso di granate assordanti e lacrimogeni per sgomberare gruppi di black bloc che avevano messo un furgone di traverso per impedire ai pompieri di accedere ai focolai di incendio. L’aria è diventata irrespirabile in tutto il quartiere per la gran quantità di gas lacrimogeni e per il denso fumo nero che si alza dai veicoli in fiamme

video R0ry  SimplyBeautific 

VERONA – Il parapendio precipita e il pilota si schianta a terra, morendo. Incidente intorno alle 12 a Colonei di Caprino Veronese, sul monte Baldo.?I sanitari del 118 sono intervenuti con…

tovato su: Il Gazzettino

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Serpenti nell'ufficio di George Weah, presidente della Liberia

L’ex centravanti del Milan costretto a lavorare da casa fino a quando non sarà terminata la disinfestazione

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Il consiglio di amministrazione di Mediaset impedisce a Vivendi di votare in assemblea. Estromessi dal più rilevante diritto in mano ad un socio, i francesi decidono di non partecipare all’assise e la Fininvest della famiglia Berlusconi ne approfitta per blindare ulteriormente la società. Passa infatti senza ostacoli la proposta di modificare lo statuto introducendo il voto maggiorato che attribuisce agli azionisti di lungo periodo un peso doppio nelle votazioni. Si è espresso infatti a favore della modifica il 47,1% del capitale, cioè Fininvest (44,17%) e probabilmente Mediaset che ha in pancia il 3,73% di azioni proprie. L’assemblea ha inoltre rinnovato la delega al cda per un piano di riacquisto azioni proprie fino al 10% del capitale del gruppo. Tutto è filato liscio secondo i piani della famiglia Berlusconi.

Greta Thunberg: «Sono ribelle e poco socievole, i discorsi li scrivo da sola»  Videointervista

L’ambientalista svedese, 16 anni: «Dirmi che sono solo una ragazzina è un’argomentazione patetica». A Roma ha incontrato la presidente del Senato Alberti Casellati

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Su Alitalia c’è una sola certezza. “Siamo veramente al fotofinish di questa lunga, lunga gara” come ha spiegato il vicepremier Luigi Di Maio nell’assemblea Unioncamere. Con Atlantia che si chiama fuori dalla partita per il salvataggio dell’ex compagnia di bandiera: “Non c’è nulla, il cda non hai mai affrontato il tema, noi siamo azionisti dell’hub di Fiumicino, e speriamo che venga rilanciata, salvata e ristrutturata per poter competere” ha spiegato in assemblea l’amministratore delegato di Atlantia, Giovanni Castellucci. Il manager ha poi ricordato come Autostrade per l’Italia, controllata dal gruppo della famiglia Benetton, è in attesa “di autorizzazione – da parte del ministero dei trasporti – su progetti pronti a partire con cantieri per circa 4,9 miliardi di euro” relativi in particolare alla Gronda di Genova e al Passante di Bologna. Quanto all’ipotesi di revoca della concessione, “l’unico elemento nuovo è che il governo ci ha esteso i termini per dare una risposta compiuta fino al 3 maggio” come ha chiarito il manager.

Il carabiniere, il pm e la società: «Perizie inutili per un milione»

Prima in Procura a Milano, poi a Brescia. E il Csm archiviò in silenzio

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Osho e le sue migliori frasi:  «Di giorno faccio l’impiegato La sera  invento  vignette» foto

Palmaroli: «Dicono che io sia di destra e mi emarginano, solo a Vauro è concesso tutto»

tovato su: Il Corriere della Sera

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Dopo gli audio diffusi da L’Espresso contenuti nell’esposto dell’ex dg di Ama, Lorenzo Bagnacani, oltre ai ministri Stefani e Centinaio  e al ministro dell’Interno, Matteo Salvini, anche il Pd romano chiede a gran voce le dimissioni della sindaca di Roma: “Quanto avvenuto oggi è vergognoso, l’ennesimo episodio di una gestione fallimentare di Roma. La sindaca si deve dimettere” dice il capogruppo Giulio Pelonzi. Il Pd ha già depositato un’interrogazione nei confronti di Virginia Raggi e occupato l’aula Giulio Cesare. La sindaca Raggi ha lasciato il Campidoglio da un’uscita secondaria intorno alla quale erano state poste delle transenne.

L’articolo Roma, il Pd occupa il Campidoglio: “La sindaca si dimetta subito”. E Raggi va via da un’uscita secondaria transennata proviene da Il Fatto Quotidiano.

Archivi