100239773 a1708c5e c694 408f b0cb 64c7d5c79498

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 24 luglio: 5.140 casi e 5 decessi

Sono 5.140 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, dato stabile rispetto a ieri (5.143), con 258.929 tamponi, 21 mila in più. Tanto che il tasso di positività scende leggermente dal 2,2% al 2%. I decessi sono 5 (ieri 17), per un totale di 127.942 vittime dall’inizio dell’epidemia.
In aumento i ricoveri: le terapie intensive sono 17 in più (ieri -3), con 21 ingressi del giorno, il dato più alto da oltre un mese, e salgono a 172. In area medica i ricoveri sono 36 in più (ieri +70), leggi di più…

140131921 78249a16 7276 4d1d 8f0a 45c631557cd7

Green pass: come scaricarlo, cos’è, a cosa serve e quanto dura

Il Certificato verde digitale Covid-19 italiano garantisce la partecipazione a grandi eventi pubblici, l’accesso alle Rsa e gli spostamenti sul territorio nazionale. A partire dal 1 luglio è operativo anche il sistema europeo che facilita i viaggi e le vacanze tra i Paesi dell’Unione perché, salvo disposizioni nazionali per il peggioramento della situazione epidemiologica, permette a chi possiede il Green Pass di non doversi sottoporre a periodi di quarantena o a ulteriori tamponi all’arrivo nleggi di più…

164107395 9fcf4ff2 8cff 43e4 a283 de18e341fe9c

Previsioni meteo, allerta temporali su Piemonte e Lombardia

ROMA – Una perturbazione di origine atlantica porterà nelle prossime ore condizioni di maltempo sull’Italia, con piogge e temporali sul Nord Ovest e venti forti sulle regioni centrali tirreniche. Sulla base delle previsioni disponibili il dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede a partire dal pomeriggio di oggi precipitazioni diffuse, che localmente potranno essere anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Piemonleggi di più…

160815581 caece565 cbb6 434f 8c14 a8eb3c883944

Green Pass, il ministero della Salute: “Servirà per far visita ai parenti in ospedale”

ROMA – Il Green Pass permetterà anche di avere accesso alle sale d’attesa dei pronto soccorso e ai reparti ospedalieri per far visita ai familiari ricoverati. Lo prevede l’articolo 4, lettera b del decretoappena varato dal governo con cui si norma l’uso del Green pass e dove si legge che “è previsto per i parenti dei pazienti l’accesso alle sale d’attesa dei pronto soccorso e ai reparti ospedalieri”.La precisazione arriva da fonti del Ministero della Salute, dopo l’appello di oggi di Italia Vleggi di più…

150639239 c4de859e 181d 4304 93ed 835f3bbded63

Aziz, dal Senegal alla morte nell’azienda trevigiana: “Per noi in Italia va così”

Repubblica dedica uno spazio fisso alle morti sul lavoro. Una Spoon River che racconta le vite di ciascuna vittima, evitando che si trasformino in banali dati statistici. Vite invisibili e dimenticate. Nel nostro Paese una media di oltre due lavoratori al giorno non fa ritorno a casa e “Morire di lavoro” vuole essere un memento ininterrotto rivolto a istituzioni e politica fino a quando avrà termine quello che è stato definito “crimine di pace”.
“Aziz passava spesso in tabaccheria, aveva occhleggi di più…

141543428 894a4135 3988 4ea9 9c49 70d5b83e62eb

Scherma, in pedana per l’oro: la diretta della finale tra Luigi Samele e Aron Szilagyi

LA DIRETTA DELLA FINALE PER L’ORO
Ancora Szilagyi: 15-7, terza medaglia ‘oro olimpica nelal sciabola. Ma per Samele è un argento cjhe vale un trionfo
L’ungherese a una stoccata dall’oro: 14-7
E infatti Szilagyi colpisce: 13-7 12-7, l’azzurri si avvicina. Ma ancora è durissima
Accorcia Samele: sotto 12-6, come nella semifinale con il Coreano
Sente l’odore della storia l’ungherese che si porta sul 12-5
Attacco vincnte di Szilagyi: 9-5
Prima della pausa il due volte campione olimpico ungherese aleggi di più…

122401046 8757b7db a2da 40b3 a39a 081edff4fcd2

Voghera, l’assessore Adriatici resta agli arresti domiciliari: il gip convalida. Oggi presidio antirazzista

Deve restare agli arresti domiciliari, l’assessore e sparatore Massimo Adriatici, che martedì sera davanti al bar Ligure ha ucciso Youns El Boussettaui, marocchino di 39 anni, uno che viveva ai margini della città, malato psichiatrico, e quindi “disturbatore abituale” della quiete di Voghera. Il giudice per le indagini preliminari di Pavia, Maria Cristina Lapi, ha deciso di accogliere le richieste del pubblico ministero Roberto Valli, che chiedeva la conferma degli arresti domiciliari per il pleggi di più…

113049481 a588268e 29a1 4a8a 8c56 b5baac69c92c

In migliaia “Insorgono” con gli operai della Gkn contro i licenziamenti a Campo Bisenzio

I 422 licenziati della Gkn avevano scritto ieri questo post sulla loro pagina Facebook: “Che le parole lascino posto ai pensieri e che i pensieri diventino sguardi e che gli sguardi portino ad abbracci. Una comunità insorge. E la aspettiamo a Campi Bisenzio, davanti alla Gkn”.E questa composita comunità ha risposto. In maniera forte nonostante il caldo e la giornata prefestiva.
Migliaia di persone sono arrivate di fronte allo stabilimento di Campi Bisenzio dai sindacati e dai lavoratori chleggi di più…

101549537 93f8840f 26ee 4723 9593 af84264884b7

Spada, le lacrime di Rossella Fiamingo: niente podio olimpico

TOKYO – Finisce in lacrime il sogno di Rossella Fiamingo di tornare sul podio olimpico, cinque anni dopo l’argento di Rio. La siciliana si è arresa 15-7 nei quarti contro l’estone Katrina Lehis, che ha guadagnato subito un vantaggio shock di 6-0 che di fatto ha reso impossibile la rimonta. “Io sono piccolina e non ho mai trovato la misura contro di lei che è altissima” ha spiegato la spadista, citando l’evidente differenza di statura tra lei (alta 1,68) e l’estone (1,86). “Ho provato a modificleggi di più…

085625680 16580d0e e649 45f9 8346 d13b121d2d0d

La dura accusa all’università italiana di tre neolaureate: “Sfruttamento, disuguaglianza, logica del profitto”

“Proprio perché la scuola ha significato così tanto per noi, vorremmo oggi provare a spiegare come mai quando guardiamo noi stessi o quando ci guardiamo intorno, ci è difficile guardare questo momento di celebrazione senza condividere con voi alcune preoccupazioni”. Inizia così il discorso tenuto da Virginia Magnaghi, Valeria Spacciante e Virginia Grossi, neo diplomate alla Scuola Normale Superiore di Pisa.Le tre dottoresse hanno apertamente criticato il sistema accademico italiano  per l’ileggi di più…