Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

News

Ultime notizie in Italia

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Lamolinara, il ministro Terzi difende il blitz degli inglesi

Il ministro degli Esteri britannico, Hague, ha assicurato la “non intenzionalità della tardiva comunicazione all’Italia del blitz in Nigeria, un ritardo che non è stato dettato “dal timore che l’Italia potesse opporsi”. Questo è quanto ha sostenuto nella sua informativa al Senato il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, che però non spiega i motivi per i quali non sono state avvertite le nostre autorità del blitz in cui è rimasto ucciso il nostro connazionale Franco Lamolinara. Il titolare della Farnesina ha chiarito poi che “è massimo l’impegno del governo per fare chiarezza” e che la volontà è quella “di procedere con totale trasparenza, condividiendo con il Parlamento le informazioni di cui disponiamo”.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Governo va sotto due volte Passano odg di Pdl e Lega

Mentre in aula alla Camera è in corso l’esame degli ordini del giorno al decreto semplificazioni, sul quale la scorsa settimana il governo ha posto la fiducia la scorsa settimana, l’esecutivo ha dovuto affrontare nuove pesanti difficoltà, venendo battuto due volti su due ordini del giorno presentati dal Pdl e dalla Lega Nord.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Vanessa Incontrada si sfoga "In tv bellone senza cervello"

Vanessa Incontrada, in un’intervista al settimanale A si scaglia contro l’immagine della donna ai tempi della televisione. “Non ne posso più di questa tv in cui la donna deve essere sempre bella, sexy, seducente. Ma è il sistema tv a essere molto maschilista e gli uomini conduttori, tranne Panariello, sono molto egocentrici, preferiscono avere accanto partner  femminili senza polso, che non mettano in discussione il loro primato”. Per Vanessa la colpa di questa situazione è da attribuire alla famigerata audience “L’audience – dice l’attrice – è ormai l’unica cosa che conta. E sa chi fa impennare gli ascolti? La bellona. Ora, di ragazze sexy la tv ne ha sempre avute. Ma negli ultimi anni non si guarda più alla qualità e questo mi fa incazzare. Ovvio che i numeri sono importanti,  sia in tv che al cinema. Però devi portare qualche valore aggiunto. La showgirl deve anche pensare, parlare, esprimere una qualche capacità. La sensualità ha tante facce”.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Formigoni Il fuorionda con il capogruppo Udc: "Sinistra ti applaude e li ha inculati. Fantastico"

“La sinistra ti applaude, e tu li ha inculati. Fantastico”. Così Roberto Formigoni, il presidente della Lombardia, che è stato pizzicato dalla telecamere de ilfattoquotidiano.it in un siparietto con il capogruppo dell’Udc in Regione, Gianmarco Quadrini. Lo scambio di battute è avvenuto dopo che l’Aula ha giudicato inammissibile la mozione di censura al presidente del Consiglio regionale, il leghista Davide Boni, indagato per corruzione, e per il quale l’opposizione chiede un passo indietro. Quadrini, in aula, aveva manifestato il suo rammarico per la scelta della maggioranza di non affrontare la questione, e raccogliendo appunto gli applausi dell’opposizione. Quindi Formigoni, con linguaggio colorito e che mette da parte il politichese, gli ha strizzato l’occhio con la battuta: “Li hai inculati”. Un concetto che ha preferito non ribadire nella successiva conferenza stampa.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Tutti i "regali" dell’Inps ai sindacati

Spuntano altre magagne in quel «pasticciaccio brutto» che coinvolge l’Inps, il più grande istituto di previdenza del Paese, e i Caf, i centri di assistenza fiscali in gran parte di matrice sindacale. La recente inchiesta dell’Espresso, ripresa e ampliata da Libero, infatti, non svela che una parte del legame «incestuoso». Parla dell’indagine della procura di Roma su migliaia di domande «farlocche»  per il calcolo di Ise e Isee (gli indicatori che consentono ai cittadini di beneficiare di prestazioni agevolate) che sarebbero costate allo Stato due milioni e passa di esborsi non dovuti. Ma porta a galla solo la punta dell’iceberg, perché il sospetto è che da anni e su migliaia di altre pratiche ci fossero delle irregolarità. 

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Corte Conti contro Monti "Troppe tasse per onesti"

Prima il garante della privacy, Francesco Pizzetti, che spiega a Mario Monti come le nuove norme sulla trasparenza amministrativa nei controlli fiscali rappresentano “strappi forti allo Stato di diritto”. Poi la Corte dei Conti, che sottolinea come il peso delle tasse punta a mirare il 45%, ossia “un livello che ha pochi confronti nel mondo”. Parola del presidente dei magistrati contabili, Luigi Giampaoloni, che spieca che “se a ciò si aggiunge che le stime più accreditate ipotizzano un livello di evasione fiscale dell’ordine del 10-12% del prodotto, ne consegue che il nostro sistema è disegnato in modo tale da far gravere un carico tributario sui contribuenti fedeli sicuramente eccessivo”. Per farla breve, nella tirannica dittatura fiscale tutta italiana, a pagare il conto più salato di tutti, sono i contribuenti onesti. E il governo Monti deve prenderne atto.

Archivi