Raccolta News di Economia e Finanza aggiornate in tempo reale

Italia

News del italia

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Concordia, via al processo "Schettino ci disse: mentite"

Oggi al via la maxi udienza al Teatro Moderno di Grosseto per il processo per il naufragio della Costa Concordia. Attesi migliaia di giornalisti, avvocati, consulenti,  familiari. Il processo si baserà soprattutto sull’interrogatorio del vice di Schettino che al pm Stefano Pizza ha detto: “Il Comandante Schettino ci ordinò di dire alla Capitaneria che era tutto sotto controllo”. Nel naufragio della Costa sono morte 32 persone, nove gli indagati. Ci sono 4229 parti offese. Non partecipertà Schettino, il suo avvocato, Bruno Leporatti, ha detto: “Non è utile e forse è anche in pericolo la sua incolumità. Momento decisivo sarà l’apertura della scatola nera. “Dall’esame del su o contenuto, crediamo di poter ottenere alcuni nuovi impulsiper l’attività investigativa e eventualmente accertare nuove responsabilità”. 

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Azzannato da branco di cani Muore anziano a Milano

Azzannato da sei cani randagi Muore anziano a Milano

 

 

 

E’ morto l’anziano aggredito da un branco di cani ieri pomeriggio in un campo a Baggio, alla periferia di Milano. La vittima, un pensionato di 74 anni, era stata circondata da cinque o sei randagi che lo avevano attaccato procurandogli molteplici ferite. L’intervento di un contadino di passaggio, che ha sottratto il pensionato dal branco, e i successivi soccorsi non sono valsi a salvargli la vita. L’uomo è spirato all’ospedale San Raffaele, ucciso dalle conseguenze dei morsi e dal grave choc riportato.
Gaetano G. era originario di Bologna ma viveva da tempo in provincia di Como. Si trovava a Milano per fare visita ad alcuni amici e aveva lasciato la macchina per percorrere a piedi la strada immersa nelle campagne che sembra conoscesse bene. All’improvviso l’aggressione da parte del branco.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Oggi rischio guerriglia a Roma

La quiete dopo la tempesta. Certo, era difficile ripetere la giornata del «facciamoli impazzire tutti», dei presidi in 70 città, dell’occupazione di due autostrade, dei belati alle forze dell’ordini e degli incidenti a catena, e così i manifestanti No Tav (che poi ricomprendono un blocco assai eterogeneo che va dagli studenti fino agli antagonisti) si sono presi 24 ore di riposo. Il bollettino di questo «tranquillo» venerdì non va oltre l’occupazione di qualche stazione ferroviaria (vedi Rogoredo a Milano), ma senza neanche particolari disagi ai viaggiatori, un corteo a Pescara, con centinaia di persone che hanno sfilato pacificamente lungo la principale strada pedonale del centro spiegando le ragioni della protesta, e l’occupazione di una scuola,  il liceo artistico Statale di Brera, in via Hajech, sempre nel capoluogo lombardo. Dice, ma che c’azzecca il liceo artistico con la Tav? C’azzecca, e questa è un’altra delle peculiarità di questa protesta che sta diventando sempre di più il simbolo di tutte le cose che si vorrebbe andassero diversamente.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Monti prende l’Altà Velocità "Tav va avanti, basta violenze"

La faccia ce l’ha messa. Reduce dal vertice europeo in cui ha ammanettato – dando corso a decisioni prese dal governo precedente – la politica fiscale italiana a quella comunitaria, il premier Mario Monti si è dedicato al dossier della Tav. Prima una riunione con i ministri competenti (Interno, Sviluppo, Giustizia e Ambiente,  più il commissario Virano  e il sottosegretario Catricalà), quindi l’attesa conferenza stampa, piuttosto rapida e senza domande, durante la quale ha letto parti di un comunicato prima di procedere a braccio.

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Bechis Renzi querela, ma non spiega il perché prese i soldi dall’ex tesoriere della Margherita

Matteo Renzi non spiega come mai siano arrivate al tesoriere della Margherita fatture da Firenze nel giugno 2009, ma fa l’indignato speciale e annuncia una causa civile a Libero per l’articolo di cronaca pubblicato ieri sul caso Lusi, sostenendo   di non avere ricevuto  un euro né direttamente né indirettamente dall’ex tesoriere della Margherita. L’annuncio non è stato fatto in una lettera a Libero, ma secondo migliore tradizione con una lunghissima lettera al blog di Gad Lerner che poco c’entrava con la vicenda. Lì si accusa il cronista di Libero di avere pubblicato notizie secondo il sindaco di Firenze infondate come reazione alla sua proposta di abolire il finanziamento pubblico ai partiti, che darebbe chissà perché grande fastidio a questo giornale. La causa civile è stata poi annunciata anche via twitter e sarà seguita da denuncia penale del cronista di Libero nei confronti dello stesso Renzi per diffamazione a mezzo social network.

di Franco Bechis

Articolo completo:
pubblicato da Libero Quotidiano

Emma Fiorello la prende in giro: "Bocca larga" Lei: "Sei un pazzo ancora in circolazione"

Quando non canta, Emma Marrone (vincitrice del Festival) ama comiziare: sul palco delle donne anti Cav, o da Santoro. Impegnata, ma senza sense of humor. Un’imitazione-omaggio di Fiorello su Twitter, che ne ha “stressato” la bocca sempre aperta, e lei s’infuria. Ma chiuderla sta bocca ogni tanto?
I fatti. Ieri lo showman siciliano ha lanciato per primo un video in cui offre, assieme al maestro Enrico Cremonini, una versione arrabbiata di “Non è l’inferno”.
Pochi minuti dopo, e sempre su Twitter, la cantante di Aradeo ha inviato un contro-video in cui a sua volta “ritocca” il ritornello: “Nooo, non è Fiorello, ma è solo un pazzo, come è possibile pensare che sia ancora in circolazione”.

Articolo completo:
pubblicato da Wallstreet Italia
Link articolo:

Napolitano al Quirinale per altri 7 anni

Circola a Roma l’idea di un secondo mandato del presidente della Repubblica, per consentire al governo tecnico di Mario Monti il totale risanamento dell’Italia.

Archivi