La manina di Mario Draghi dietro la svolta di Berlusconi. Retroscena cosa e stato messo sul tavolo perche il Cav puo cedere

La “manina” di Mario Draghi dietro la svolta di Berlusconi. Retroscena: cosa è stato messo sul tavolo, perché il Cav può cedere

Sullo stesso argomento: 24 novembre 2020 Ci sarebbe la figura di Mario Draghi dietro il dialogo tra il governo, il Pd in particolare, e Silvio Berlusconi. Stando a quanto riporta Affaritaliani.it, dietro il confronto su scostamento di bilancio, manovra per il 2021 e Recovery Fund c’è una partita molto più grande, cioè quella dell’elezione del nuovo presidente della Repubblica nel 2022. E’ di questo che si parla da giorni in Parlamento. L’obiettivo sarebbe quello di arrivare per templeggi di più…

La verita Quel gol di Muntari.... Galliani a Senaldi cosi e cambiata la storia del Milan e di Berlusconi

“La verità? Quel gol di Muntari…”. Galliani a Senaldi, così è cambiata la storia del Milan e di Berlusconi

Sullo stesso argomento: 24 novembre 2020 Una vita da tifoso, anni di fatica e botte e vinci casomai cinque Champions League, otto scudetti e altrettanti Palloni d’Oro. Sempre lì, lì in tribuna, finché ce ne hai stai lì. Adriano Galliani ha 76 anni, è senatore della Repubblica e un sacco di altre cose ma non ha ancora terminato la benzina. A differenza del mediano di fatica celebrato dalla canzone di Luciano Ligabue, non è «uno che finisce presto». In compenso, quando ha la palla tleggi di più…

LEuropa chiude e lAsia tiene tutto aperto Chi ci guadagna dalla pandemia. Becchi il lato oscuro del Covid

L’Europa chiude e l’Asia tiene tutto aperto: “Chi ci guadagna dalla pandemia”. Becchi, il lato oscuro del Covid

Sullo stesso argomento: Paolo Becchi – Giovanni Zibordi 24 novembre 2020 Al confine tra Lombardia e Emilia, tra Modena e Mantova, tanto per fare un esempio, ci sono posti di blocco con camionette dell’esercito che costringono tutte le auto a passo d’uomo. In questo modo fermano dozzine di vetture per somministrare multe da 2mila euro a chi “sconfina” di regione senza certificazioni valide. L’ultima volta che si controllava chi passava tra Mantova e Modena e si facevano pagare gabelle è stleggi di più…

E per il Tesoro la carta Yellen la sfida sara rilanciare il lavoro

E per il Tesoro la carta Yellen, la sfida sarà rilanciare il lavoro

SAN FRANCISCO  – È Janet Yellen l’asso nella manica di Joe Biden. Una donna al governo dell’economia americana, per la prima volta nella storia. Un’economista di sinistra, venuta dall’università di Berkeley, attenta ai problemi del mondo del lavoro. Un’ex presidente della banca centrale scelta da Barack Obama per gestire la politica monetaria dal 2014 al 2018.In una raffica di nomine, il presidente-eletto ha già disegnato il suo futuro team lanciando segnali rassicuranti sulla prevleggi di più…

A casa di Genovese ho temuto di morire e danno la colpa a me

“A casa di Genovese ho temuto di morire e danno la colpa a me”

MILANO – La voce flebile da bambina. Che rivive giorno dopo giorno quelle ore interminabili di violenza, la notte del 10 ottobre alla Terrazza Sentimento, coi ricordi che affiorano lentamente e cominciano a fare sempre più male. «Quelle ore di paura non si possono neanche immaginare, io ho avuto paura di morire. Anzi io ho rischiato di morire. Ho avuto paura di non poter più rivedere mia mamma, mio papà, mia sorella, il mio gattino, i miei amici».Con un file audio inviato alla trasmissione leggi di più…

Stupro di gruppo sulle due ragazze. Il figlio di Grillo inchiodato da una foto

“Stupro di gruppo sulle due ragazze”. Il figlio di Grillo inchiodato da una foto

TEMPIO PAUSANIA – Sono pesanti come macigni le prove raccolte dal procuratore di Tempio Pausania e dalla sua pm contro Ciro Grillo e i suoi tre amici: la tesi difensiva continua al momento a essere il sesso consenziente, ma dalle memorie dei telefonini sequestrati ai quattro giovani e depositate agli atti dai magistrati emergono particolari agghiaccianti, e un quadro d’insieme sempre più rivoltante.Non ci sono solo le parole della ragazza italo-norvegese che ha detto e ribadito di essere statleggi di più…

La Lega attacca Sala sulla sanita lombarda Il modello funziona

La Lega attacca Sala sulla sanità lombarda: “Il modello funziona”

MILANO – È un cambiamento radicale del modello della sanità lombarda, che tra “carenze” e “difficoltà” si è frantumato con il Covid, quello che ha invocato Beppe Sala. Un cambio di marcia in cinque proposte che, dai medici di base al rapporto con i privati, il sindaco di Milano ha chiesto con un’intervista a Repubblica. Un progetto concreto rilanciato da tutto il Pd e bollato dal centrodestra come “strumentale”. A cominciare dal presidente della commissione Sanità in Consiglio regionale, illeggi di più…

Il Codice rosso svela la piaga revenge porn. Due vittime al giorno

Il Codice rosso svela la piaga revenge porn. “Due vittime al giorno”

Roma. Due episodi di revenge porn al giorno, due video ogni 24 ore che mandano in giro immagini intime di giovani donne (sempre più spesso minorenni), tenute sotto scacco, minacciate, ricattate da fidanzati, ex fidanzati, compagni. Sono numeri spaventosi quelli che vengono fuori dopo il primo anno di applicazione del Codice rosso, la legge che ha introdotto modifiche rilevanti al codice penale a tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. Reati nuovi di zecca e per i quali, dunque, leggi di più…

Usa 2020 la svolta di Trump Via libera alla transizione con il team di Biden

Usa 2020, la svolta di Trump: “Via libera alla transizione con il team di Biden”

NEW YORK Game Over. Dopo che ieri sera anche il Michgan ha certificato ufficialmente la vittoria del rivale Joe Biden, il presidente Donald Trump ammette la sconfitta: o quasi. “Ho dato ordine alla General Service Administration e al mio team di avviare i protocolli” conferma via Twitter. “Nell’interesse del Paese”, insomma, la transizione può formalmente iniziare. Allo stesso tempo il presidente insiste: “Continueremo la battaglia, vinceremo”. Sostenendo che la repubblicana Emily Murphy, capo leggi di più…

Usa 2020 Trump consegna le chiavi della Casa Bianca a Biden

Usa 2020, Trump consegna le chiavi della Casa Bianca a Biden

Il necrologio della democrazia americana era prematuro, per parafrasare Mark Twain. Le istituzioni hanno retto alla prova anche stavolta. Nonostante tutte le bizze del presidente uscente, la transizione è cominciata.Lo era nei fatti, con Joe Biden che ha già passato le ultime 24 ore ad annunciare futuri ministri. Adesso però è anche formalmente vero, e riconosciuto dall’Amministrazione Trump, che sarà lui il 46esimo presidente degli Stati Uniti. Il passaggio cruciale è venuto da una (finleggi di più…