Lukaku e doppietta Hakimi Inter Bologna 3 1

Lukaku e doppietta Hakimi, Inter-Bologna 3-1

Condividi: 05 dicembre 2020 MILANO (ITALPRESS) – L’Inter si gode un ritrovato Hakimi, risponde alla Juventus e ottiene una iniezione di fiducia in vista del match decisivo in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk. A San Siro Lukaku e l’ex Borussia Dortmund decidono la vittoria per 3-1 sul Bologna e permettono ai nerazzurri di salire a quota ventuno punti in classifica. Con Barella e Lautaro Martinez a riposo in panchina, Antonio Conte concede fiducia ad Alexis Sanchez e Gagliardleggi di più…

La Juventus si presenta solo alla fine e ribalta il derby il Torino di Giampaolo e davvero poca cosa

La Juventus si presenta solo alla fine e ribalta il derby: il Torino di Giampaolo è davvero poca cosa

Condividi: 05 dicembre 2020 TORINO (ITALPRESS) – La Juventus ribalta il Torino e si aggiudica il derby della Mole. Vittoria a dir poco sofferta per la squadra di Pirlo che nella ripresa pareggia con McKennie e completa la rimonta con Bonucci a pochi secondi dal 90′. Ennesima partita persa nel finale dai granata, a cui non basta un egregio primo tempo. Il Toro ritrova Giampaolo in panchina dopo la lunga assenza per il Covid, regalando al proprio tecnico un approccio di rilievo. Passano sleggi di più…

Linganno piu spregevole. Borghi il gioco sporco di Conte e M5s ecco cosa vogliono fare davvero col Mes

“L’inganno più spregevole”. Borghi, il gioco sporco di Conte e M5s: ecco cosa vogliono fare davvero col Mes

Condividi: Sullo stesso argomento: 05 dicembre 2020 Claudio Borghi è da sempre in prima linea contro il no al Mes, in questi giorni più che mai. In particolare l’economista della Lega è in attesa di capire che cosa deciderà di fare il Movimento 5 Stelle: Vito Crimi e i vertici hanno tutta l’intenzione di “calare le braghe”, per stessa ammissione del grillino Fabio Berardini. Il quale ha ricordato che “nel nostro programma volevamo cancellare il Mes, anche Beppe Grillo ha coleggi di più…

Srebrenica la terra promessa di Gianbattista Rigoni Stern

Srebrenica, la “terra promessa” di Gianbattista Rigoni Stern

Caterina Maniaci 05 dicembre 2020 Gianbattista Rigoni Stern ha trovato in Srebrenica, tristemente nota per gli eccidi che vi si sono consumati durante la guerra nei Balcani, una specie di “terra promessa”, un luogo da far rinascere attraverso la terra e attraverso le sue amate mucche della forte razza montana Rendena. Da oltre dieci anni lui, agronomo, figlio del grande scrittore Mario Rigoni Stern, porta avanti  la sua “transumanza della pace”: un progetto dedicato alla popolazione rurleggi di più…

Derby alla Juve Bonucci gol all89° e Toro rimontato

Derby alla Juve: Bonucci-gol all’89° e Toro rimontato

Condividi: 05 dicembre 2020 TORINO (ITALPRESS) – La Juventus ribalta il Torino e si aggiudica il derby della Mole. Vittoria a dir poco sofferta per la squadra di Pirlo che nella ripresa pareggia con McKennie e completa la rimonta con Bonucci a pochi secondi dal 90′. Ennesima partita persa nel finale dai granata, a cui non basta un egregio primo tempo. Il Toro ritrova Giampaolo in panchina dopo la lunga assenza per il Covid, regalando al proprio tecnico un approccio di rilievo. Passano sleggi di più…

Maradona Sgarbi come in Caravaggio la sua opera vince sul male

Maradona: Sgarbi, ‘come in Caravaggio la sua opera vince sul male’

Condividi: 05 dicembre 2020 Roma, 5 dic. (Adnkronos) – Diego Armando Maradona come Caravaggio, la sua opera vince sul male. E’ questo, in sintesi, il pensiero del critico d’arte Vittorio Sgarbi che ha dedicato al tema del bene e del male la sua lezione per il Salone del Libro di Torino durante la quale ha scandito che nel caso del campione argentino “l’opera vince. Da qualunque punto di vista noi guardiamo il problema il male assoluto non esiste, esiste un male prevalente o dominante. E ileggi di più…

Coronavirus Boccia basta strumentalizzare sofferenze nessun anziano solo 3

Coronavirus: Boccia, ‘basta strumentalizzare sofferenze, nessun anziano solo’ (3)

Condividi: 05 dicembre 2020 (Adnkronos) – “Grazie alle misure di questi ultimi due mesi, assunte nonostante il forte contrasto di alcuni gruppi di opposizione in Parlamento, il Governo -continua Boccia- con l’impegno di regioni ed enti locali ha portato l’indice dei contagi Rt è sceso dall’1,72 allo 0,91, facendo diminuire finalmente i ricoveri in area medica e quelli nelle terapie intensive. In questo modo nei prossimi giorni riusciremo a piegare anche la curva dei decessi che, purtroppo,leggi di più…

Lazio iniziata la risalita in Serie A lo Spezia ci prova ma Immobile e Milinkovic lo tengono a bada

Lazio, iniziata la risalita in Serie A: lo Spezia ci prova, ma Immobile e Milinkovic lo tengono a bada

05 dicembre 2020 CESENA (ITALPRESS) – La Lazio vince 2-1 in casa dello Spezia nella 10^ giornata di Serie A. A Cesena il gol di Immobile e la punizione di Milinkovic-Savic, entrambi nel primo tempo, permettono ai biancocelesti di salire a 17 punti e di recuperare il ritardo in campionato. I liguri, anche sfortunati con due legni colpiti, avevano riaperto il risultato con Nzola a mezzora dalla fine. La squadra di Inzaghi, reduce dal pareggio con il Borussia Dortmund, martedì con il Brugesleggi di più…

Gualtieri Il peggio e passato nel 2021 ripresa robusta

Gualtieri “Il peggio è passato, nel 2021 ripresa robusta”

Condividi: 05 dicembre 2020 ROMA (ITALPRESS) – “Il peggio è passato dal punto di vista economico perchè il lockdown generalizzato è quello che ha avuto un impatto più pesante, grazie alle misure di sostegno si è visto come è possibile far ripartire l’economia. La seconda ondata ci ha costretto a prendere nuove misure restrittive, questo avrà un impatto, ma siamo fiduciosi che ci sarà una robusta ripresa già nel 2021. Abbiamo una crisi molto dura ma anche l’opportunità di aleggi di più…

Welfare Pd politiche sociali e sociosanitarie siano priorita per il prossimo biennio

Welfare: Pd, ‘politiche sociali e sociosanitarie siano priorità per il prossimo biennio’

Condividi: 05 dicembre 2020 Roma, 5 dic. (Adnkronos) – “Il Pd intende portare la centralità delle politiche sociali e dell’integrazione sociosanitaria come una delle priorità per il biennio 2021-2023”. A ribadirlo sono Brenda Barnini responsabile welfare PD e Rita Visini responsabile politiche per la disabilità.
“Abbiamo avviato un percorso di confronto ed elaborazione con esperti del settore e politici al fine di rafforzare le nostre proposte. La crisi che si accompagna a quella sleggi di più…