Air France-Klm: guardiamo Ita ma non ci perdiamo il sonno

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 17 FEB – Air France-Klm sta guardando da vicino il processo di vendita di Ita e potrebbe parteciparvi anche attraverso i partner, “ma non ci stiamo perdendo il sonno”. Lo ha affermato l’amministratore delegato Ben Smith durante una conference call sui conti del 2021 della compagnia aerea.
    Smith, secondo quanto riporta Bloomberg, ha ricordato che Air France-Klm ha effettuato due tentativi falliti su Alitalia e “per farlo una terza volta” su Ita “se e quando avessimo la flessibilità per farlo, ci dovremmo trovare in una zona di rischio molto più confortevole”.
    L’Italia è strategicamente importante ma “non è al primo posto nella nostra lista o qualcosa su cui stiamo perdendo il sonno”, ha aggiunto l’amministratore delegato di Air France-Klm, spiegando che con i partner, non sono solo compagnie aeree, “valutiamo modalità di partecipazione al consolidamento che potrebbero non comportare un investimento diretto da parte nostra”.
    Nel 2021 Air France-Klm ha registrato una perdita netta di 3,3 miliardi, circa la metà rispetto al 2020, l”annus horribilis’ per le compagnie aeree mondiali, dicendosi comunque “ottimista per il futuro” dopo un quarto trimestre migliore delle stime. I ricavi totali dell’anno scorso sono cresciuti del 29% a 14,3 miliardi, ancora molto sotto ai 27,2 miliardi del 2019 pre-Covid.
    La compagnia non esclude un nuovo aumento di capitale, che potrebbe raggiungere i 4 miliardi. Il titolo in Borsa a Parigi cede il 5% a 4,23 euro. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source