Aprile in recupero: le categorie di fondi che hanno reso di più (e quelle che hanno sofferto))

Economia

Dopo la batosta registrata a marzo, i fondi d’investimento hanno potuto recuperare terreno ad aprile, con alcune categorie di prodotti che si sono rivelate particolarmente ben posizionate per cavalcare le asset class più acquistate durante il mese scorso.

“Il mese si conclude con performance eccezionali che premiano il settore aureo, ma in generale il recupero coinvolge tutte le principali asset class”, scrive FIDArating nel suo documento di analisi, basato sull’osservazione di 43.101 prodotti finanziari tra fondi e SICAV. “I record sono detenuti da un fondo focalizzato sull’energia, altro settore in notevole rimbalzo, con un risultato straordinario del 47%”.

Per quanto riguarda i migliori dieci fondi azionari la graduatoria “è, poi, popolata da comparti specializzati sui miners, che avanzano sovraperformando l’andamento dell’oro”.

Aprile è stato un mese positivo non solo per il comparto equity: “anche tra gli indici obbligazionari si registrano performance da primato. Il debito asiatico e Usa avanza, in media, più di quello europeo”.

“Al di là delle specificazioni geografiche e coerentemente con l’andamento favorevole degli azionari, i comparti migliori sono quelli esposti ai convertibili ed agli high yield”, ha precisato FIDA rating. “Tra i ritorno assoluto [o absolute return] i risultati migliori sono stati realizzati dai fondi soggetti ad una volatilità elevata e non mancano gli strumenti gestiti sulla base di strategie multiple”.

Nei due seguenti grafici è possibile osservare, nell’ordine, le 10 categorie di fondi che hanno registrato le migliori e le peggiori performance nel mese di aprile. Dominano i fondi azionari settoriali nel comparto metalli preziosi (+ 41,97% ad aprile e +12,58% da inizio anno), mentre hanno sofferto i fondi absolute return focalizzati sulle materie prime (-0,39% ad aprile; -21,14% da inizio anno).

Nel grafico in basso è possibile osservare i 10 fondi che hanno registrato le migliori performance nel mese di aprile.

Go to Source

Commenti l'articolo