Autorizzati dal Mase 7,1 GW di rinnovabili nel 2022

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 16 DIC – Le Commissioni Via-Vas del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e la Commissione tecnica Pniec-Pnrr hanno autorizzato, dal primo gennaio a metà dicembre del 2022, 7,1 gigawatt di nuovi progetti di energia rinnovabile sul territorio nazionale. E’ stata superata, già a metà del mese di dicembre, la soglia dei 7 gigawatt di potenza che si prevedeva di raggiungere entro la fine del 2022. Il Presidente delle Commissioni, Massimiliano Atelli, precisa che sono previste sino a fine 2022 altre 3 sessioni plenarie, per valutare ulteriori progetti. Lo rende noto il Ministero con un comunicato.
    Sono 43, per 2,7 gigawatt di potenza nominale o di picco, i pareri favorevoli relativi a progetti eolici emessi dalla Commissione Via-Vas, mentre 104, per 4,4 gigawatt, quelli prodotti dalla Commissione Pnrr-Pniec: 56 di questi riguardano l’agrivoltaico, 14 il fotovoltaico, 31 l’eolico e 3 i pompaggi.
    “Il traguardo raggiunto è solo un punto di partenza che inverte un trend negativo -, ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica Gilberto Pichetto -.
    Partendo dai dati di quest’anno, dobbiamo fare di più per raggiungere gli obiettivi climatici ed economici che ci siamo posti. La maggioranza dei progetti approvati riguarda l’agrivoltaico, ovvero la modalità di produzione di energia solare che si coniuga con le esigenze dell’agricoltura e non sottrae territorio alle coltivazioni. E’ un risultato importante, raggiunto sulla base di una chiara direzione politico-istituzionale, e grazie al rigoroso impegno degli organismi tecnici indipendenti”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source