ba9e152d3ef9cad0d5aa4143de725fc4

Banca Ifis: l’utile netto del trimestre raddoppia a 20,1 milioni

Economia
Pubblicità
Pubblicità

ba9e152d3ef9cad0d5aa4143de725fc4

(ANSA) – MILANO, 13 MAG – Nel primo trimestre 2021 Banca Ifis ha raggiunto il massimo storico per i recuperi di cassa sui portafogli npl acquistati, che si attestano a 81 milioni di euro (+24%) e una performance in crescita dei ricavi nel commercial e corporate banking (+21%). Si registra un margine di intermediazione in crescita a 137,7 milioni (+30%) che beneficia della ripresa macroeconomica e della progressiva normalizzazione del business npl. “La performance del business npl, con ricavi per 58,3 milioni (+35%), beneficia della normalizzazione dell’attività dei tribunali e della migliore gestione dei piani di recupero volontari con l’aumento dei saldi e stralci sui piani di rientro più incerti, sulla base dell’analisi di ogni singola posizione” ha sottolineato l’ad Frederik Geertman.
    I costi operativi risultano a 91,3 milioni (+24,2%) per maggiori costi variabili legati all’attività legale del settore npl, l’ingresso nel perimetro di Farbanca e nuove progettualità Ict. L’utile netto è di 20,1 milioni, in aumento di 10 milioni rispetto al primo trimestre dell’anno precedente (escludendo da quest’ultimo la plusvalenza straordinaria di 24,2 milioni e il relativo effetto fiscale per la cessione dell’immobile milanese di corso Venezia).
    La posizione patrimoniale è rafforzata con Cet1 all’11,77% (+0,48%). La raccolta retail è stabile a 4,5 miliardi. Previsto un dividendo di 0,47 euro per azione in pagamento il 26 maggio.
    (ANSA).
   



Go to Source