Bankitalia: debito record a ottobre, sale a 2.770 miliardi

Pubblicità
Pubblicità

Il debito pubblico è aumentato nel mese di ottobre 2.770 miliardi di euro rispetto al mese precedente a causa del debito delle Amministrazioni pubbliche salito di 27,7 miliardi. Lo rende noto la Banca d’Italia con la pubblicazione statistica “Finanza pubblica: fabbisogno e debito”. L’aumento, spiega Bankitalia, è dovuto all’incremento delle disponibilità liquide del Tesoro (14,6 miliardi, a 62,6) e vi hanno contribuito il fabbisogno (9,9 miliardi) e l’effetto complessivo di scarti e premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio (3,2 miliardi).

A ottobre le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 36,4 miliardi, in aumento del 2,7% (0,9 miliardi) rispetto allo stesso mese del 2021. Nei dieci mesi dell’anno le entrate tributarie sono state pari a 400,4 miliardi, in aumento dell’11,5% (41,2 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source