Bankitalia: Uif, balzo segnalazioni operazioni sospette +15%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 19 GEN – Balzo delle segnalazioni delle operazioni sospette dalle Uif costituita presso la Banca d’Italia. Secondo quanto sottolinea la newsletter, l’Unità di informazioni finanziaria nel secondo semestre sono state ricevute 69.401 SOS, “completando un anno di crescita vigorosa delle segnalazioni, in aumento del 15,2% rispetto al secondo semestre del 2020”. Le segnalazioni complessivamente ricevute nel 2021 si attestano quindi a 139.524 unità (+23,3% rispetto all’anno precedente), mentre le analizzate sono 138.482, in aumento del 21,9%. Gli importi delle operazioni segnalate hanno superato i 47 miliardi di euro (circa 44 miliardi quelli relativi alle operazioni effettivamente eseguite), contro gli oltre 49 miliardi nel secondo semestre del 2020.
    Nel semestre la UIF ha adottato 11 provvedimenti di sospensione di operazioni sospette, per un valore di 5,7 milioni di euro.
    Il graduale allentamento delle restrizioni dovute alla pandemia ha consentito l’avvio di sette verifiche ispettive, anche nei confronti di operatori non finanziari sinora mai ispezionati. Sono stati avviati altresì quattro controlli cartolari nei confronti di intermediari attivi nel settore dei finanziamenti “Covid-19”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source