Bankitalia: Uif, record crescita operazioni sospette +17%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 25 GEN – Record di crescita semestrale per le segnalazioni di operazioni finanziarie sospette alla Uif, l’unità costituita presso la Banca d’Italia. Come si legge in un rapporto nel secondo semestre la Uif ha ricevuto 81.228 segnalazioni di operazioni sospette (+17%). Si tratta “del più alto numero ricevuto in un semestre, con un picco in corrispondenza dei mesi di ottobre e novembre” rileva il rapporto. Nell’intero 2022 la crescita è dell’11%.Gli importi delle operazioni segnalate nel semstre hanno superato i 51 miliardi di euro (circa 49 miliardi quelli relativi a operazioni effettivamente eseguite), contro gli oltre 47 miliardi nel secondo semestre dell’anno precedente. Nel semestre si è inoltre osservato “un notevole incremento delle segnalazioni di operazioni sospette effettuate all’estero (1.627 a fronte delle 679 del secondo semestre 2021).
    Il contributo alla crescita continua a essere principalmente imputabile alle segnalazioni da parte delle banche e le Poste.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source