Bankitalia:con aumento prezzi non a rischio debiti famiglie

Pubblicità
Pubblicità

L’aumento dei prezzi di queste settimane, che le banche centrali insistono sia ‘temporaneo’ non metterà a rischio, nel suo complesso, la capacità di rimborsare i debiti delle famiglie italiane che mostrano una “buona capacità” nei pagamenti di mutui e credito grazie anche ai bassi tassi di interesse. E’ quanto emerge dal rapporto sulla stabilità finanziaria della Banca d’Italia secondo cui la situazione delle famiglie beneficia del miglioramento dell’economia e delle misure di sostegno con una crescita di risparmio e ricchezza, anche se non per tutti. Anche per i nuclei più fragili la quota di debito “è contenuta”.

Dal rapporto arriva anche un nuovo richiamo agli istituti di credito affinché mantengano alta la guardia sui crediti deteriorati che dovrebbero salire dopo la fine delle moratorie sebbene non ai livelli delle precedenti crisi. Serve un’ “elevata attenzione nella valutazione della capacità di rimborso dei prestiti e a conseguenti accantonamenti”. E per le banche più piccole e tradizionali, sotto la sua diretta vigilanza, la Banca d’Italia ha avviato una specifica indagine dopo gli stress test dove è emersa una complessiva tenuta ma alcuni casi di debolezza.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source