Site icon Notizie italiane in tempo reale!

Basf: previsioni 2022 al rialzo, ricavi tra 86-89 milioni

(ANSA) – MILANO, 27 LUG – Una crescita dei ricavi tra 86 e 89 miliardi di euro, con un utile ante effetti speciali compreso tra 6,8 e 7,2 miliardi di euro: è quanto stima il gruppo petrolchimico Basf per l’esercizio 2022 che, sulla base dell’andamento positivo dell’attività nella prima metà dell’anno, rivede le previsioni del rapporto 2021, fissate tra 74-77 miliardi di euro. Questo nonostante si ipotizzi per la seconda metà dell’anno un graduale raffreddamento dall’andamento economico a livello globale.
    “Nonostante il perdurare dei prezzi elevati di materie prime ed energia, anche nel secondo trimestre abbiamo registrato una forte redditività”, dichiara Martin Brudermüller, presidente del Consiglio di amministrazione di Basf: il gruppo registra ricavi, in aumento di 3,2 miliardi di euro rispetto allo stesso trimestre dell’esercizio precedente, che toccano i 23 miliardi.
    A 2,3 miliardi di euro, l’utile operativo ante special items raggiunge il livello dello stesso trimestre dell’esercizio precedente.
    Nello specifico, il segmento ‘Agricultural Solutions and Nutrition & Care’ registrano un significativo incremento degli utili, mentre ‘Industrial Solutions’ una crescita moderata.
    L’utile netto si attesta a 2,1 miliardi di euro, in aumento del 26,3% rispetto allo stesso trimestre dell’esercizio precedente, mentre l’utile operativo prima degli ammortamenti e delle poste speciali sale di 76 milioni, raggiungendo i 3,3 miliardi. Cresce l’Ebitda di 197 milioni, fino a 3,4 miliardi. Il cash flow da attività operative è pari a 1,2 miliardi di euro, con una flessione di 1,3 miliardi rispetto allo stesso trimestre dell’esercizio precedente. Il free cash flow si attesta a 336 milioni nel secondo trimestre, dopo aver toccato 1,8 miliardi di euro nel secondo trimestre del 2021. Il risultato ante special items migliora significativamente nel comparto ‘Altro’. Per contro, i segmenti ‘Chemicals’ and ‘Materials’ registrano una considerevole flessione. Un calo significativo si registra anche nel segmento ‘Surface Technologies’. (ANSA).
   



Go to Source

Exit mobile version