Bonomi, Governo si concentri su urgenze,no distrazione massa

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – SENIGALLIA, 15 NOV – “Costo delle bollette, attenzione alla finanza pubblica continuando la discesa del debito pubblico, interventi sul mondo del lavoro”. Sono queste le priorità che il presidente di Confindustria Carlo Bonomi, intervenuto oggi all’Assemblea pubblica di Confindustria Ancona a Senigallia, ‘indica’ al governo. “Purtroppo – lamenta però il numero uno degli industriali – vediamo che in questo periodo ci sono molti argomenti di distrazione di massa”; “noi stiamo chiedendo a questo governo di concentrarsi sulle emergenze e urgenze del Paese”, “L’industria italiana ha dimostrato di essere forte: è uscita dalle crisi del 2008 e 2011 rafforzata – ha ricordato – ci siamo patrimonializzati, abbiamo investito in ricerca e sviluppo, fatto internazionalizzazione e se appena appena vengono fatti i provvedimenti di politica industriale noi voliamo” come nel “2015-2017 con industria 4.0, patent box, Ricerca e Sviluppo dell’Industria. “Senza industria, non c’è l’Italia – ha aggiunto Bonomi -, non per una questione corporativa ma perché lo dicono i numeri: siamo un asset strategico per il Paese e prima la politica lo capirà e forse prima avrà l’idea di fare gli interventi necessari. Siamo in un momento di competizione molto forte abbiamo necessità di stare insieme di avere finalmente un governo che guardi a una politica industriale: non ne facciamo una questione di tifo per l’una o per l’altra parte, noi tifiamo l’Italia, siamo autonomi, a-governativi, e apartitici ma l’anno prossimo avremo un anno che riteniamo difficile”, di “rallentamento” dopo i rimbalzi di Pil 2021 e 2022. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source