Borsa: a Milano ko banche, Autogrill, Leonardo, corre Tim

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 19 NOV – Seduta in rosso per Piazza Affari, che sconta i timori legati all’ondata di Covid in Europa. Il Ftse Mib, arrivato a perdere fino all’1,8% in corso di seduta, ha chiuso in calo dell’1,17%. Male le banche che, come molti titoli ciclici, scontano i timori per gli effetti sull’economia di nuovi lockdown. Mps ha perso il 4,4%, Unicredit il 4,1%, Intesa il 3,4%, Bper il 2,7% e Banco Bpm il 2,6%. Male anche Leonardo (-3,5%), Stellantis (-2,5%) e Atlantia (-2,2%), i cui investimenti in aeroporti, autostrade e in Autogrill, maglia nera del listino (-6,8%), sono particolarmente sensibili ai rischi legati al Covid. Male i petroliferi, che hanno pagato il nuovo calo del greggio: Eni ha perso il 2,1%, Saipem il 3,1% e Tenaris il 2,6%. In controtendenza Tim (+3,6%), su cui S&P ha tagliato il rating a Borsa chiusa, come pure Recordati (+2,7%) e Diasorin (+2,4%), che hanno beneficiato degli acquisti su tutto il comparto farmaceutico. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source