Borsa: Asia a ranghi ridotti aspetta Fed, bene future Europa

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 03 MAG – Seduta a ranghi ridotti per le Borse asiatiche, con i listini cinesi e Tokio chiuse per festività e gli investitori che si preparano alla stretta che la Fed annuncerà domani. All’irrigidimento della politica monetaria mondiale ha contribuito oggi la Banca centrale australiana, che ha alzato di 25 punti base i tassi, primo giro di vita in 12 anni a Sydney. Hong Kong avanza dello 0,3%, beneficiando dell’allentamento delle misure di contenimento del Covid, Seul cede lo 0,1% e Sydney lo 0,3%. Positivi i future su Wall street e sulle Borse europee, con l’eccezione di Londra, che ieri era rimasta chiusa schivando la giornata di vendite.
    Il petrolio è poco mosso, con il wti a ridosso dei 105 dollari al barile e il brent poco sopra i 107 dollari. L’euro è stabile a 1,05 sul dollaro, il rublo perde qualche decimale ma resta forte, scambiando poco sotto quota 71 con la moneta verde.
    Tra i dati macro attesi oggi per misurare il polso della crescita, che continua a tenere in apprensione i mercati, ci sono i sussidi di disoccupazione in Germania, l’indice pmi manifatturiero in Gran Bretagna e l’andamento dei prezzi alla produzione nell’Eurozona. Il rendimento dei Treasury americani si mantiene a ridosso del 3%. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source