Borsa: Asia chiude in calo, timori per stretta Fed

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 19 GEN – Le Borse europee chiudono in calo, in scia con Wall Street e dopo il rialzo dei rendimenti dei Treasury ai massimi degli ultimi due anni. L’aumento dei titoli di Stato Usa alimentano i timori degli investitori di una accelerazione della Fed sull’aumento dei tassi d’interesse.
    Resta alta anche l’attenzione sull’impennata dell’inflazione con i prezzi delle materie prime in forte aumento.
    In forte calo Tokyo (-2,8%), ai minimi in quasi 5 mesi. Sul fronte dei cambi lo yen si apprezza sul dollaro a 114,20, e a 129,40 sull’euro. A contrattazioni ancora in corso sono in flessione anche Hong Kong (-0,33%), Shanghai (-0,33%), Shenzhen (-0,92%), Seul (-0,77%) e Mumbai (-1,1%).
    Sul fronte macroeconomico diffusi i dati sull’inflazione finale della Germania e quella di dicembre del Regno Unito.
    Dalla Gran Bretagna in arrivo anche l’indice dei prezzi alla produzione. Prevista anche la bilancia delle partite correnti dell’Italia e dell’Eurozona. Dagli Stati Uniti i nuovi cantieri residenziali e le licenze edilizie. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source