Borsa: Asia contrastata, frena Tokyo, sprint dei mercati cinesi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 04 NOV – Borse contrastate in Asia e Pacifico, con Tokyo (-1,68%) che sconta il rialzo dello yen sul dollaro e i mercati cinesi in forte ripresa. Hong Kong (+5,87%), ancora aperta, segna il rialzo maggiore dal 2015 mentre Shanghai ha guadagnato il 2,43% sulle ipotesi di una imminente fine delle restrizioni per il Covid. Poco mossa Taiwan (+0,31%), più brillante Seul (ù0,83%), positiva Sidney (+0,5%). Debole Mumbai (-0,17%), ancora aperta insieme a Singapore (+0,85%).
    Positivi i futures sull’Europa e sui listini Usa all’indomani di una seduta che ha visto in rosso tutti i listini occidentali a parte Londra (+0,61%). Peggio delle stime gli ordini di fabbrica in Germania (-4%), mentre ha fatto meglio la produzione industriale francese in settembre (-0,8% contro il -1% previsto). In arrivo la produzione industriale in Spagna e gli indici Pmi dei servizi dei principali Paesi europei e dell’Ue.
    Atteso un intervento della presidente della Bce Christine Lagarde, mentre dagli Usa sono in arrivo l’andamento delle buste paga e i dati sulla disoccupazione in ottobre. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source