Borsa: Asia contrastata, pesa rialzo dollaro, Tokyo -0,4%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 17 NOV – Borse contrastate in Asia e Pacifico, con il dollaro in rialzo e le esportazioni giapponesi inferiori alle stime (+9,4% contro il +13% atteso). Positive solo Shanghai (+0,44%), ancora in fase di contrattazioni, e Taiwan (+0,4%), deboli invece Tokyo (-0,4%), Seul (-1,16%), Sidney (-0,68%), Hong Kong (-0,44%), ancora aperta insieme a Mumbai (-0,31%). Negativi i futures sull’Europa, contrastati invece gli analoghi contratti sui listini Usa all’indomani dei timori per gli effetti dell’inflazione sulla crescita economica esternati dal presidente della Fed di Saint Louis James Bullard.
    C’è attesa inoltre per la decisione del presidente Usa Joe Biden sulla presidenza della Banca Centrale Usa, che potrebbe essere confermata all’uscente Jerome Powell o affidata a Laer Brainard.
    Dopo una serie di dati dal Regno Unito i mercati attendono il report della Bce sulla stabilità finanziaria, mentre dagli Usa sono attese le richieste di mutui, le concessioni edilizie e le scorte settimanali di greggio secondo l’Eia.
    In calo il greggio (Wti -0,8% a 80,11 dollari al barile) e l’insieme dei metalli, mentre continua a salire il gas (+4,12% a 98,45 euro al Mwh), che in Europa sfiora i 100 euro per unità termica. Segno meno sulla piazza di Tokyo per gli automobilistici Nissan (-1,97%), Honda (-1,57%) e Toyota (-0,63%). Bene invece i produttori di semiconduttori Tokyo Electron (+3,31%), Advantest (+3,23%) e Screen Holdings (+3,53%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source