Borsa: Asia contrastata, timori su contagi, Tokyo +0,26%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 10 AGO – Borse contrastate in Asia e nel Pacifico allarmate dai nuovi contagi da variante Delta del coronavirus e dai timori che gli stimoli economici delle banche centrali possano essere ritirati. Nella vigilia il presidente della Fed di Atlanta Raphael Bostic ha osservato infatti che la Banca Centrale Usa dovrebbe ritirare i propri acquisti di titoli in caso di una “forte ripresa dell’occupazione per un mese o due, agendo molto più in fretta che in passato”.
    In rialzo Tokyo (+0,24%) e Sidney (+0,32%), deboli Taiwan (-0,92%) e Seul (-0,53%). Ancora aperte Hong Kong (+0,85%), Shanghai (+0,51%), Mumbai (+0,64%) e Singapore (+0,63%).
    Negativi i futures sull’Europa e sui listini Usa in attesa della fiducia economica in Germania e nell’Ue. Dagli Usa sono in arrivo la fiducia delle piccole imprese, le scorte settimanali di greggio e l’intervento del presidente della Fed di Chicago Charles Evans, indicativo per conoscere l’orientamento di un membro del Fomc sulle linee d’intervento della Banca Centrale Usa.
    In rialzo il Greggio (Wti +1,38% a 67,38 dollari al barile), deboli l’oro (-0,34% a 1.734 dollari l’oncia) e gli altri metalli ad eccezione dell’acciaio (+1,73% a 5.425 dollari la tonnellata).Stabile il cambio tra l’euro, il dollaro e la sterlina, mentre perde quota lo yen a 110,39 sul biglietto verde.
    Acquisti a Tokyo per gli automobilistici Bridgestone (+3,41%) dopo conti migliori delle attese, Yamaha (+2,39%) e Toyota (+0,39%). In controtendenza Honda (-0,88%) e Suzuki (-2,38%) dopo i conti e le stime sull’intero esercizio,. a causa della penuria di semiconduttori. Acquisti sui bancari Mitsubishi Ufj (+1,52%). Mizhuo (+1,5%) e Sumitomo Mitsui (+0,98%), fiacca invece Nomura (-0,26%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source