Borsa: Asia debole, effetto contagi, attesa Fed, Tokyo -0,36%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 17 AGO – Borse asiatiche in difficoltà per il crescere dei contagi da variante Delta del coronavirus e l’incertezza sull’orientamento della Fed in tema di stimoli all’economia. Dopo i segnali lanciati da alcuni membri del Fomc, favorevoli ad una riduzione degli acquisti anche rapida, prende la parola oggi il presidente della Banca Centrale Usa Jerome Powell, alla vigilia dei verbali del Comitato Federale di luglio.
    Tokyo ha ceduto lo 0,36%, Taiwan l’1,17%, Seul lo 0,89% e Sidney lo 0,94%. In rosso anche le piazze ancora aperte di Hong Kong (-1,92%) e Shanghai (-1,64%), dove crollano di nuovo i titoli tecnologici. Tiene invece Mumbai (+0,02%). Deboli i futures sull’Europa e su Wall Street in vista dell’occupazione e del Pil trimestrale nell’Ue. Negli Usa invece sono attese le vendite al dettaglio, previste in calo dello 0,2%, il Redbook sul commercio e le scorte settimanali di greggio. In arrivo alcune trimestrali, tra cui quelle di Walmart e di Home Depot.
    Nuovo calo del greggio (Wti -0,28% a 67,11 dollari al barile), tengono l’oro e l’argento mentre cedono ferro e acciaio. Sul fronte valutario il dollaro prende quota su euro, yen e sterlina. A Tokyo deboli gli automobilistici Suzuki (-3,06%), Honda (-0,7%) e Toyota (-0,61%). Bene i tecnologici Fujifilm (+1,43%) e Seiko (+1,15%) a differenza delle cinesi Shenzhen Transsion (-5,12%), Raytron Technology (-3,55%) e Bomin Electronics (-5,83%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source