Borsa: Asia in rosso, Hong Kong a picco con i tecnologici

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 28 OTT – Seduta negativa per le Borse asiatiche, con Hong Kong e i listini cinesi oggetto ancora una volta di forti vendite, penalizzati dal sell-off sui titoli tecnologici partito ieri a Wall Street. Lo yen è fiacco dopo che la Banca del Giappone ha mantenuto invariata la politica monetaria mentre avanzano i bond governativi che beneficiano della previsione di un calo sotto il 2% dell’inflazione il prossimo anno.
    Tokyo e Sydney cedono lo 0,9%, Seul lo 0,8% mentre Hong Kong affonda del 3,6%, trascinando Shanghai (-1,7%) e Shenzhen (-2,8%). Sotto pressione anche i titoli minerari in scia al calo del prezzo delle materie prime, a partire dal ferro, i cui future crollano sul mercato cinese, mentre il petrolio cede oltre un punto percentuale con il wti poco sotto gli 88 dollari.
    Il pil Usa del terzo trimestre, tornato a crescere, conferma la previsioni di un rialzo dei tassi dello 0,75% da parte della Fed, dopo che ieri la Bce ha varato una stretta analoga. I Treasury americani si mantengono sotto il 4% mentre i future segnalano una partenza in ribasso dei listini azionari europei e statunitensi.
    Tra i dati attesi oggi ci sono il pil e l’inflazione tedesca, il reddito e la spesa delle famiglie americane mentre prosegue in Europa e negli Usa la stagione delle trimestrali. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source