Borsa: Asia in rosso, timori su Omicron favoriscono realizzi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 29 DIC – Seduta di vendite per le principali Borse asiatiche, su cui le preoccupazioni per la diffusione della variante omicron del Covid agevola le prese di beneficio dopo un anno di forte rialzo dei listini. Tokyo ha perso lo 0,6%, Shenzhen lo 0,8%, Shanghai e Seul lo 0,9% mentre Hong Kong, ancora aperta, cede l’1%, e Sydney ha chiuso in controtendenza (+1,2%).
    Il sentimento economico in Cina continua a risentire della stretta regolatoria e dei rischi di un rallentamento legato al settore immobiliare per contrastare il quale sono attese nuove misure di stimolo nel 2022. L’indicatore chiave del costo del denaro sul mercato interbancario cinese, non a caso, ha toccato il minimo dallo scorso gennaio, sull’attesa che la Banca centrale cinese inietti maggiore liquidità nel sistema Leggermente negativi i future sull’Europa mentre sono in lieve aumento quelli sugli indici di Wall Street. Pochi dati macro attesi da qui alla fine dell’anno: oggi arriveranno quelli sulle scorte di petrolio e sulla bilancia commerciale americana mentre domani quello, più atteso, sulle richieste di sussidi di disoccupazione e venerdì gli indici pmi daranno il polso dell’andamento dell’economia cinese. Il greggio si mantiene poco mosso con il wti poco sopra i 76 dollari al barile e il brent poco sopra i 79. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source