Borsa: Asia negativa, futures contrastati,Tokyo chiusa

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 23 SET – Borse deboli in Asia e Pacifico, oggi a ranghi ridotti per la chiusura festiva di Tokyo. Taiwan cede l’1,6%, Seul l’1,68% e Sidney l’1,87%. Ancora aperte Hong Kong (-0,65%), Shanghai (-0,61%), Mumbai (-1,1%) e Singapore (-1,04%). Positivi i futures sull’Europa, in attesa degli indici Pmi sulla fiducia dei manager in Francia e in Germania e nell’Ue. Negativi invece i contratti sui listini Usa, dove è atteso l’analogo indice Pmi e un intervento pubblico del presidente della Fed Jerome Powell.
    In calo il greggio (Wti -0,56% a 83,02 dollari al barile) e il gas (-2,38% a 183 euro al MWh) a differenza dell’oro (+0,3% a 1.673,51 dollari l’oncia), del ferro (+2,18% a 725 dollari la tonnellata) e dell’acciaio (+1,56% a 3.776 dollari la tonnellata). Sul fronte valutario l’euro si mantiene sopra la parità a 1,018 dollari. Sale lo yen a 142 unità per biglietto verde.
    Sulla piazza di Shanghai positiva Bank of China (+0,98%), mentre cedono i produttori di semiconduttori Star Power (-10%) e Hangzhou (-5,56%). Debole il produttore di ricambi per auto Seres (-4,16%), più cauto il gruppo automobilistico Great Wall( -0,35%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source