Borsa: Asia sotto pressione con Ucraina, Europa verso calo

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 04 MAR – Seduta da dimenticare per le Borse di Asia e Pacifico in deciso calo con l’inasprirsi del conflitto in Ucraina e le notizie iniziali dell’incendio, poi domato, alla centrale nucleare di Zaporizhzhia bombardata dell’esercito di Mosca.
    Tokyo in chiusura lascia sul terreno, nell’ultima seduta della settimana, il 2,23%. Pesante anche Hong Kong che cede il 2,69%.
    Shanghai e Shenzhen hanno invece chiuso con una flessione rispettivamente dello 0,96% e dell’1,28% Sydney invece dello 0,57% e Seul dell’1,22%.
    E si preannuncia in deciso calo anche l’Europa, così come sono negativi i future su Wall Street. Sul fronte macro sono attesi alcuni dati macro come la produzione industriale in Francia e le vendite al dettaglio nell’Eurozona mentre è già uscito il dato sul surplus tedesco che a gennaio è salito a 9,4 miliardi di euro dagli 8,1 del mese di dicembre. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source