Borsa: bene l’Europa con le banche e le compagnie aeree

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 26 APR – Vanno verso fine seduta in positivo le principali Borse europee, in linea con l’andamento di Wall Street, mentre il contrasto alla pandemia da Covid 19 resta centrale, in particolare con la corsa ai vaccini e alcuni Paesi, come l’India, che continuano a registrare numeri importanti di contagi e decessi. In Europa la migliore è Madrid (+0,8%), seguita Londra (+0,4%), Parigi (+0,3%) e Francoforte (+0,1%).
    Bene anche Milano (+0,4%).
    L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx, 600, guadagnalo 0,2%, sostenuto soprattutto dalla finanza, mentre pesano in negativo i beni di prima necessità. Guadagni per le banche, in particolare per Kbc (+3,9%)e Abn Amro (+3,7%).
    Ottimista la maggioranza dei petroliferi, con rialzi come per Galp (+1,6%), con in rosso Omv (-1,4%), mentre il greggio riduce ulteriormente il calo (wti -0,5%) a 61,8 dollari al barile.
    Guardingo l’oro, che resta piatto (-0,07%) a 1.778, 2 dollari l’oncia, mentre le prospettive di ripresa dell’economia globale spingono in generale le quotazioni dei metalli, con il rame che rivede i massimi da quasi 10 anni a 9.750 dollari la tonnellata sul London Metal Exchange, toccando il livello più alto dal 2011, per poi attestarsi a 9.551 dollari. Nell’industria dei materiali corre quella dell’acciaio, soprattutto per Evraz (+3,9%9 e Thyssenkrupp (+3,6%). L’ottimismo del riavvio della circolazione spinge le compagnie aeree, a partire da Ica (+4,1%) e esasyJet (+3,8%).
    Contrastato il comparto auto, con guadagni per alcune case, come Renault (+1%) e Daimler (+0,9%), non per altre, come Volkswagen (-1,2%) e Porsche (-1%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source