6ae6df45a24604bdf22e2570812453c6 3

Borsa: cauta Milano (+0,1%), bene le banche, non le auto

Economia
Pubblicità
Pubblicità

6ae6df45a24604bdf22e2570812453c6

(ANSA) – MILANO, 29 APR – E’ in lieve rialzo la Borsa di Milano (+0,1%), in linea con le principali Piazze europee e con i future Usa, dopo che le Borse asiatiche hanno concluso una seconda seduta in positivo, sulla scia della fiducia che gli investitori hanno ricevuto da piano di investimenti del presidente Usa, Joe Biden, e rassicurati dalla rinnovata volontà della Fed, orientata a non considerare la possibilità di allentare gli aiuti economici per la pandemia da Covid 19.
    A Piazza Affari, dove lo spread è salito a 110,2 punti base, col rendimento del decennale italiano allo 0,87%, vanno bene le banche, a partire da Unicredit (+1,3%), Intesa (+1%). In forma le utility, iniziando da A2a (+2,3%) e Hera (+1,2%). Bene Amplifon (+1,3%) e Atlantia (+1,4%) alla vigilia del Cda per l’offerta di Cdp su Aspi.
    Petroliferi in ordine sparso, con un tonfo di Tenaris (-4%), in rosso Saipem (-1,3%) e in rialzo Eni (+0,9%), col greggio in rialzo (wti +0,3%) a 64 dollari al barile. In netto calo Stm (-2,8%), che era scesa tanto da vedere momentaneamente sospese le contrattazioni, dopo i conti positivi del trimestre. Male tra le auto Stellantis (-1,3%) e Ferrari (-0,7%). Tra i farmaceutici in rosso Diasorin (-0,7%). Fuori dal listino principale guadagni per Fiera Milano (+3,7%) con l’ipotesi di mantenere il Salone del Mobile nelle date previste per il 2021, seppure in un’edizione ridotta. (ANSA).
   



Go to Source