Borsa: Europa a due velocità nel finale Milano +0,5%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 09 AGO – Borse europee contrastate nel finale, mentre a New York il Dow Jones cede lo 0,3% e il Nasdaq guadagna lo 0,1% dopo l’inatteso incremento dei nuovi posti di lavoro avviati, saliti oltre quota 10 milioni, 0,8 in più delle stime. Attesi in serata gli interventi di due membri del Fomc della Fed. Procedono in rialzo Milano (+0,5%) e Londra (+0,14%), cedono invece Madrid e Francoforte (-0,11% entrambe), con Parigi (-0,03%) quasi invariata.
    In calo del greggio (Wti -3,66% a 65,8 dollari al barile), sceso di nuovo sotto quota 66 dollari, mentre si confermano contrastati il ferro (-3,5%) e l’acciaio (+0,23%). In calo il dollaro a 1,174 sull’euro e 1,385 sulla sterlina, mentre lo yen scende a 110,27 sul biglietto verde. In ulteriore calo a 101,1 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi, con il rendimento dei titoli decennali che perde 0,9 punti allo 0,557%.
    Pesa sulle compagnie aeree l’aumento dei contagi da variante Delta del coronavirus. EasyJet cede il 3,36%, Iag il 3% e Ryanair l’1,84%. Più caute Lufthansa (-1,5%) ed Air France (-0,8%). Deboli i petroliferi Shell (-1%) e Bp (-0,9%), insieme a TotalEnergie (-0,75%) ed Eni (-0,27%). In Piazza Affarti scivola Mps (-1,76%), dietro a Bper (-0,25%). Risale Banco Bpm (+0,26%) all’inseguimento di Unicredit (+0,37%) e Intesa (+0,4%). Contrastate Cnh (-0,8%) e Stellantis (+0,5%), deboli Daimler (-1,85%) e Renault (-2,06%). Bene i produttori di microprocessori Stm (+1,6%) ed Asm (+1,9%), effetto conti su BionTech (+10,88% a Francoforte e New York), che ha diffuso le stime sulle consegne di vaccini entro fine anno. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source