Site icon Notizie italiane in tempo reale!

Borsa: Europa ben intonata, volano le utility con calo gas

(ANSA) – MILANO, 25 FEB – Le Borse europee, dopo una breve incertezza, proseguono le contrattazioni ben intonate. Volano le utility (+4,7%), con il calo del gas dopo che le sanzioni per la Russia non avranno un impatto forte sul tema dell’energia. Le quotazioni del gas hanno subito una forte flessione, ad Amsterdam il prezzo scende del 19,5% a 108 euro. Poco brillanti le banche (+0,6%), in attesa di vedere le mosse della Bce sulla politica monetaria, e l’energia (+0,5%), con il petrolio che frena.
    L’indice d’area stoxx 600 guadagna l’1,8%, in attesa dell’avvio di Wall Street dove i future sono in calo. Procedono in rialzo Londra (+2,1%), Parigi (+1,6%), Francoforte (+1,1%), Madrid (+1,3%) e Milano (+1,4%). Oltre alle utility avanzano anche i tecnologici (+2,6%) e le tlc (+1,8%).
    Fari puntati sulle materie prime, in particolare il petrolio con il Wti a 92,71 dollari al barile (-0,22%) e il Brent a 92,76 dollari (-0,32%). L’oro cede il 3% a 1.1910 dollari l’oncia.
    A Piazza Affari marciano in calo le banche. In flessione Mediobanca (-2,3%), Banco Bpm (-1,3%), Intesa (-0,7%), Bper (-0,2%). Intanto lo spread tra Btp e Bund scende a 161 punti, con il rendimento del decennale italiano all’1,78%. Nel listino principale male anche Pirelli (-1,9%). Corrono Enel (+4,7%), Terna (+4,6%), Italgas (+4,2%), A2a e Hera (+2,8%). (ANSA).
   



Go to Source

Exit mobile version