Borsa: Europa cauta con Wall Street, a Milano vola Tim (+6%)

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 04 NOV – Si muovono in cauto rialzo le borse europee mentre, all’indomani, dei nuovi record raggiunti dai listini americani, il Dow Jones cala mentre il Nasdaq fa un nuovo passo avanti spinto dai risultati trimestrali delle aziende tecnologiche.
    La buona reazione dei mercati all’annuncio della Fed, alla vigilia, di diminuire gli acquisti di bond ma senza rialzare i tassi, ha lasciato il posto all’attesa per i dati sull’occupazione Usa che saranno diffusi domani, oltre che ai conti societari.
    Risale intanto il petrolio alla luce del fatto che Opec+ ha deciso un aumento della produzione inferiore alle richieste fatte dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden.
    Milano (+0,22%) vede Tim in rally (+6%), dopo i minimi toccati di recente per i conti deludenti, grazie all’ipotesi secondo cui per rilanciare il progetto di rete unica con Open Fiber l’ad Luigi Gubitosi potrebbe rinunciare al controllo in origine previsto al 51%. Bene ancheTenaris (+3,79%), Moncler (+2,7%) e Stm (+2%). Intesa invece è in fondo al listino principale (-2%) con le altre banche.
    Altrove Londra è in rialzo dello 0,56%, in una giornata in cui la Banca centrale inglese non ha toccato i tassi, Parigi guadagna lo 0,48% e Francoforte lo 0,61%. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source