Borsa: Europa conferma flessione, Milano maglia nera (-0,7%)

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 28 GIU – Le Borse europee si confermano deboli a metà seduta con i listini che guardano, da una parte, al quadro macro di questa settimana e, dall’altra, all’andamento della campagna vaccinale contro il Covid e ai timori sulla variante Delta. Incerti i future su Wall Street con il Nasdaq leggermente positivo. Quanto al Vecchio Continente l’indice d’area, lo stoxx 600, cede oltre un quarto di punto con le vendite che zavorrano in particolare l’energia e, a seguire, finanziari, auto e componentistica.
    Tra i singoli listini Londra perde lo 0,48% con Easyjet che registra un -2,6%, Parigi lo 0,38%Francoforte lo 0,10%. Maglia nera è Milano con il Ftse Mib che lascia sul terreno lo 0,7% a 25.327 punti. A cedere sono in particolare i bancari con Banco Bpm che segna un -2,15%. Male poi Mediolanum (-1,75%) e Banca Generali (-1,5%). Tengono Pirelli (+0,48%), Diasorin (+0,35%), Terna (+0,38%), Recordati (+0,37%) .
    Lo spread tra Btp e Bund si muove sopra i 107 punti con il rendimento del decennale italiano allo 0,91%. Il petrolio con il wti riagguanta i 74 dollari al barile. Sul fronte dei cambi l’euro è stabile a 1,1946 dollari. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source