Borsa: Europa conferma rialzo con tecnologici, Milano +1,1%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 01 FEB – Le Borse europee a metà giornata confermano l’andamento positivo con i listini sostenuti dalle buone indicazioni che arrivano da molti trimestrali. Sotto la lente restano le tensioni Russia-Ucraina e le misure messe in campo per contrastare il Covid.
    I future su Wall Street sono negativi mentre sono attesi i conti di Alphabet, Starbucks General Motors, Pay Pal. In Europa da registrare la corsa di Ubs (+7%) che ha chiuso il 2021 con un utile netto di 7,5 miliardi di dollari (+14%). L’indice d’area del Vecchio Continente, lo stoxx 600, segna un punto percentuale di rialzo con lo strappo dei tecnologici. A dare la direzione anche gli acquisti sui farmaceutici e gli industriali.
    Tra le singole Piazze, Londra segna un +0,87%, Parigi e Francoforte guadagnano circa l’1% cosi come Milano (Ftse Mib +1,1% a 27.110 punti) . Saipem, sotto pressione per il profit warning, lima ancora il calo al 3,15%. Nexi (+3,18%) e Moncler (+3,34%) si confermano le migliori. Fuori dal paniere principale Mps segna un +1,16% mentre il Tesoro sarebbe in pressing sull’a.d Bastianini e ne avrebbe chiesto le dimissioni.
    Lo spread tra Btp e Bund intanto viaggia sui 137 punti con il rendimento del decennale italiano all’1,36 per cento. Sul fronte dell’energia, il petrolio è in calo con il wti sotto gli 88 dollari al barile (-0,16%). Così come lo è gas: Il prezzo ad Amsterdam è di 77 euro al Mwh (-9%). Sul fronte dei cambi l’euro è stabile a 1,1277 sul biglietto verde. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source