Borsa: Europa corre,su petrolio e banche,giù rendimenti bond

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 20 LUG – Le Borse europee guadagnano vigore dopo i primi scambi portando i rialzi attorno all’1% e lasciandosi alle spalle il tracollo di ieri, seppure in un contesto ancora precario, impegnate a difendere i massimi a cui sono arrivate dagli effetti sull’economia della variante delta, da un lato, e dall’inflazione e dai suoi impatti sulla politica monetaria dall’altro.
    Parigi avanza dell’1,3%, Londra dell’1,1%, Francoforte dello 0,9% e Milano dello 0,7%, quest’ultima in frenata rispetto ai massimi della mattinata. Si preannuncia tonica l’apertura di Wall Street con i future sul Dow Jones in progresso dello 0,8%.
    Rimbalza anche il petrolio, con il wti che sale dell’1,4% a 67,35 dollari al barile. Sono in calo i rendimenti sul debito sovrano europeo mentre il Treasury ritorna sopra quota 1,2% dopo che la ricerca di porti sicuri da parte degli investitori ne aveva riportato ieri il rendimento ai minimi da febbraio.
    Energetici (+1,6%), finanziari (+1,3%) e materie prime (+1,3%) guidano il rimbalzo dei listini dove corre Ubs (+4,5%) in scia ai conti trimestrali che frenano invece Volvo (-4%).
    Bene anche Easyjet (+1,5%), la cui perdita è stata decisamente inferiore alle attese degli analisti. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source