Borsa: Europa debole attende Wall Street, Milano +0,2%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 22 MAR – Le Borse europee migliorano ma restano deboli in attesa dell’avvio di Wall Street dove i future sono contrastati. Gli investitori restano alla finestra mentre resta alta l’attenzione sull’andamento della campagna di vaccinazione e sulla situazione in Turchia. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in lieve rialzo a 1,1938 a Londra.
    L’indice d’area stoxx 600 guadagna lo 0,1%. In lieve rialzo Londra (+0,1%), Francoforte (+0,2%) e Milano (+0,3%) mentre sono in rosso Parigi (-0,2%) e Madrid (-1,4%). Sui listini pesano l’energia (-0,7%), con l’andamento del prezzo del petrolio, e la finanza (-0,2%). Bene le auto (+2,9%) e l’informatica (+0,8%). Volano Volkswagen (+7%) e Porsche, dopo che Deutsche bank ha alzato il target price sulla base dei piani per i veicoli elettrici.
    A Piazza Affari prosegue la corsa di Webuild (+5,1%), con i risultati del 2020 che hanno superato i target. Tonica anche Ferrari (+3,4%) e Fineco (+2%). Scivolano Bper (-2%), Diasorin (-1,7%) e Atlantia (-1,5%). Fuori dal listino principale, tonica De Longhi (+3%), dopo l’acquisizione del controllo totale del gruppo svizzero Eversys. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source